Dal satellite alle due ruote. Nasce il Team Sky.

Sky, la rivoluzione
parla italiano

Spettacolare presentazione a Londra per il neonato team inglese capitanato da Wiggins. Ci sono anche Cioni, Possoni e Viganò: "Questa è una squadra mai vista"

 

LONDRA, 4 gennaio 2010 – Completo nero d’ordinanza e cravatta blu, i nuovi colori di Sky nel ciclismo. Così vestiti, gli italiani Dario Cioni, Morris Possoni e Davide Viganò sembrano proprio dei «lord» perfettamente calati nella parte. Dal ventinovesimo piano della Millbank Tower lo sguardo si allunga oltre le vetrate sulla torre di Buckingham Palace che scruta il Tamigi. L’ambizioso Team Sky ha scelto la City e i primi giorni del 2010, per lanciare un progetto quinquennale che si propone di "costruire la squadra più forte del mondo, incentivando lo sviluppo del ciclismo in Gran Bretagna".

Pedalata sull'uscio di casa della Regina. Ap

Pedalata sull’uscio di casa della Regina. Ap

Ambizioni — La presentazione, spettacolare e unica, fa capire quali siano le ambizioni. L’anima è David Brailsford, l’uomo che ha portato gli inglesi a dominare l’Olimpiade su pista a Pechino 2008 e vuole che la storia si ripeta a Londra 2012. I capitali sono di Sky, l’impero della tv creato da Rupert Murdoch, che investirà circa 30 milioni di euro all’anno, tra strada, pista, mountain bike e bmx. Le bici e la tecnologia sono italiane: firmate Fausto Pinarello. E italiana è anche l’anima di questa multinazionale. La sede operativa della squadra sarà in Toscana (a Quarrata), dove l’ex pro’ Max Sciandri alleva i dilettanti inglesi, al Giro comparirà sulle maglie il marchio del partner Sky Italia e in gara ci saranno tutti i corridori italiani della formazione: appunto Cioni, Possoni e Viganò.

Cioni riparte — Proprio Dario Cioni ha colto al volo l’opportunità della vita, firmando per la squadra più «cool» (alla moda) del momento. Obiettivo rilanciarsi, dopo stagioni in ombra, e magari tornare in alto al Giro, in cui fu 4° nel 2004. "Ho firmato pensando anche a un futuro giù dalla bici. Ora sono concentrato sul corridore, poi magari mi metterò a disposizione in un altro ruolo. La mia esperienza e il fatto di sapere parlare inglese sono stati fattori determinanti. All’inizio mi hanno chiesto quale corsa fosse più importante e che cosa volessi ottenere. Mi hanno spinto loro. Così è nata l’idea di puntare a un buon Giro. Poi vedremo il risultato ".

Un'immagine della presentazione di Sky. Reuters

Un’immagine della presentazione di Sky. Reuters

Possoni ci crede — "Motivare tutti a esprimere il massimo". "Cercare l’eccellenza". "Ispirare". "Vincere puliti". Sono i comandamenti di Sky, ripetuti per bocca di Brailsford durante la presentazione londinese: "Questa è una squadra diversa da tutte le altre, che vuole cambiare il ciclismo". Se ne sono accorti anche i giovani Morris Possoni e Davide Viganò. "Correvo nella Columbia di Cavendish, un team all’avanguardia – spiega Possoni -. Ma qui c’è qualcosa in più. Non solo i corridori, ma anche i meccanici e tutto il personale sono stati scelti con un criterio. E l’immagine è curata in ogni cosa che facciamo".

Viganò al lavoro — Già: l’immagine, la faccia con cui comunicare al pubblico. Esattamente come in tv. Ma anche la sostanza. "Più di metà del personale è composto da uno staff di altissimo livello, con compiti inesistenti in altre squadre. Il nutrizionista, lo psicologo a capo dei dottori, il cuoco…", aggiunge Cioni. "Io mi sono già dato da fare – racconta Viganò -. Sono stato nel quartier generale di Quarrata in camera con tre inglesi della squadra e ho migliorato molto la lingua. Durante l’anno saremo in dodici a vivere là. Intanto parto per il Tour Down Under". Per chi resta, invece, primo raduno da domani a Valencia (Spagna). L’avventura di Sky è cominciata.

Fonte articolo e foto: www.gazzetta.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...