Giro del Trentino 2010: Squillo di Pozzovivo all’Alpe di Pampeago. E per il “Vino” questione di centesimi su Riccò per la vittoria finale.

Trentino a Vinokourov
Riccò 2° a 12 centesimi!

Alexandre Vinokourov ha vinto la classifica finale del Giro del Trentino. L’ultima tappa è stata vinta da Domenico Pozzovivo

 

ALPE DI PAMPEAGO (Trento), 23 aprile 2010 – Un finale emozionante, con due duelli in uno: quello tra Pozzovivo e Riccò per il successo di tappa, e l’altro tra Vinokourov e lo stesso Riccò per la vittoria finale. L’hanno spuntata Pozzovivo e Vinokourov, ma è tutto il 34° Giro del Trentino a sorridere per un finale che era difficile prevedere più appassionante

La tappa — Traguardo mitico: i 1757 metri dell’Alpe di Pampeago, quelli della sfida Pantani-Tonkov nel 1998, col Pirata che vinse tappa e poi il Giro d’Italia. La tappa prima non presenta grandi difficoltà: però c’è da segnalare il passaggio per Palù di Giovo e la festa per il "cittadino" illustre Gilberto Simoni, all’ultimo Giro del Trentino della carriera. I fuggitivi della prima ora sono 16: tra di loro ci sono Clarke, Pirazzi, Chiarini, Borchi e Paterski ma merita più di un applauso Andrea Noè, 41 (!) anni e non sentirli. Per inciso: siamo sicuri che si ritirerà a giugno, come aveva previsto? Intanto oggi è stato in pratica l’ultimo ad arrendersi, quando al traguardo mancavano appena 4 chilometri e si accesa la corsa: per la vittoria di tappa e per la classifica.

Il finale — A vuoto i tentativi di Sella e Rujano, è stato Domenico Pozzovivo a piazzare l’affondo vero, ai 1800 metri. Gli è andato dietro Riccò, riuscito a staccare Vinokourov (al mattino erano separati da 26" nella generale) ma non ad affondarlo. Il lucano della Colnago-Csf – fresco di laurea in economia aziendale – ne ha di più e va a cogliere il successo più prestigioso della carriera: il modenese arriva a 3" e poi si ferma sul traguardo ad aspettare Vinokourov. Il kazako chiude 4°, superato anche da Pardilla. Cede 20" a Riccò, che guadagna anche i 6" d’abbuono per la seconda piazza. Dunque sono pari! Da regolamento, bisogna ricorrere ai centesimi del tempo della cronometro. Vince chi ne ha di meno, e quindi vince Vinokourov: 44 a 56, 12 centesimi di differenza. Quest’anno era già successo qualcosa del genere alla Tirreno-Adriatico: in quel caso, con Garzelli e Scarponi a pari tempo, la cronometro non c’era e quindi a favore del varesino giocarono i migliori piazzamenti.

Gli altri — Scarponi ha chiuso 6° a 38", Basso 7° a 42", Simoni 36° a 3’08", Pellizotti 47° a 3’58". In ottica Giro d’Italia, difficile sbilanciarsi adesso, visto che per tutti la fase di preparazione non è ancora completa. Di certo il Vinokourov visto qui – atteso domenica – dalla Liegi – non sarà da sottovalutare: a cominciare dalla cronometro inaugurale di Amsterdam di sabato 8 maggio. Il kazako dell’Astana l’ha già detto: "La maglia rosa manca alla mia collezione". E se manterrà questa forma…

ARRIVO: 1. Domenico POZZOVIVO (Colnago-Csf) 162 km in 4.44’54", media 34,117, abb. 10"; 2. Riccardo Riccò (Flaminia) a 3", abb. 6"; 3. Sergio Pardilla (Spa, Carmiooro) a 20", abb. 4"; 4. Vinokourov (Kaz) a 23"; 5. Niemiec (Pol) a 37"; 6. Scarponi a 38"; 7. Basso a 42"; 8. Caruso a 49"; 9. Miholjevic (Cro) a 54"; 10. Tschopp (Svi) a 58"; 11. Rujano (Ven) a 1’01"; 12. Noè a 1’12"; 36. Simoni a 3’08"; 47. Pellizotti a 3’58". Tra i ritirati Garzelli.
CLASSIFICA: 1. Alexandre VINOKOUROV (Kaz, Astana) 494,9 km in 13.50’23"; media 35,755; 2. Riccardo Riccò (Flaminia); 3. Domenico Pozzovivo (Colnago-Csf) a 42"; 4. Scarponi a 44"; 5. Basso a 56"; 6. Pardilla (Spa) a 1’28"; 7. Serpa (Col) a 1’37"; 8. Miholjevic (Cro) a 1’41"; 9. Petrov (Rus) a 1’41"; 10. D. Caruso a 1’59"; 29. Simoni a 5’26"; 32. Pellizotti a 6’56". ALBO D’ORO (recente): 2006 e 2007 Cunego, 2008 Nibali, 2009 Basso, 2010 Vinokourov (Kaz).

Fonte articolo, classifiche e albo d’oro: www.gazzetta.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...