Campionati Europei di Nuoto, Nuoto Sincronizzato, Nuoto in Acque Libere e Tuffi 2010. Budapest, 4-15 Agosto 2010. Dopo il prologo dimostrativo per i team, si fa sul serio.

Europei di Budapest
Lo spettacolo Team event

La rassegna continentale di tuffi si è aperta con la gara dimostrativa a squadre. Italia sesta su tredici con Batki e Dell’Uomo. Prima la Russia. Il 10 agosto cominciano le gare ufficiali con Cagnotto e Maria Marconi da un metro

BUDAPEST – E’ stata una novità per tutti, anche per gli atleti. Il calendario dei tuffi dei XXX Campionati d’Europa all’Alfred Hajos Uszoda – Margitsziget di Budapest si è aperto oggi pomeriggio alle 15.30 con il team event, gara esclusivamente dimostrativa. Due atleti per squadra, tre tuffi a testa, tra liberi e obbligatori da piattaforma e trampolino dei 3 metri, tre sessioni di salti, quasi un’ora e mezza d gara. Il programma ufficiale comincia domani con preliminari e finale del trampolino da un metro femminile. Oggi, però, in piscina lo spettacolo non è mancato.
Sono piaciuti soprattutto i tedeschi Sascha Klein e Christin Steuer che hanno vinto totalizzando 398.15 punti, i russi Ilya Zakharov e Yulia Koltunova secondi con 396.35 e i francesi Matthieu Rosset e Claire Febvay terzi con 381. Salti importanti li hanno fatti vedere anche il bielorusso Vadim Kaptur e lo svedese Christofer Eskilsson dalla piattaforma. L’Italia si è classificata sesta con 342.45 punti. Quarta la Gran Bretagna (363.80), quinta la Bialorussia (356.65) e via, via tutte le altre Nazioni.
Gli azzurri, che avevano annunciato la coppia Noemi Batki e Maicol Verzotto, hanno cambiato formazione questa mattina (le iscrizioni scadevano alle 12) e si sono presentati con Noemi Batki e Francesco Dell’Uomo. Il ventitreenne di Colleferro, che ha sostenuto un intervento odontoiatrico prima di partire per Budapest (estrazione del dente del giudizio), ha atteso fino alla fine per dare l’ok. In alternativa era stato precettato Maicol Verzotto. Per Noemi Bayki, nata a Budapest 22 anni fa, forse un po’ di emozione, anche se in casa era già tornata a saltare nel 2006, sempre in occasione degli Europei. Ha sbagliato il secondo tuffo, ha eseguito bene gli altri due: il rovesciato carpiato dai 3 metri e il triplo salto mortale e ½ ritornato raggruppato dai dieci. I suoi tuffi hanno ricevuto nell’ordine 42, 32.50 e 72 punti. Molto bene Francesco Dell’Uomo, dal salto più facile dai tre metri ai più difficili dalla piattaforma. Per lui 46, 72.85 e 74.40. La somma dei punti è stata 342.45 che vale il sesto posto su 13 Nazioni. “Gara interessante ma un po’ lunga – dice Dell’Uomo – una gara in più va benissimo, però credo che se in futuro si vorrà inserirla nel programma andrà snellita. Forse senza i tuffi obbligatori sarebbe meglio. A me comunque è piaciuto abbastanza ed è servito per rompere il ghiaccio in vista delle gare ufficiali. Mi sento bene. Sono pronto”. Dell’Uomo salterà il 14 e 15 agosto.
Domani, 10 agosto, per la prima giornata di gare, spazio a Tania Cagnotto e Maria Marconi nel trampolino da 1 metro: preliminari alle ore 10 e finale alle 15.30.

Fonte articolo: www.federnuoto.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...