Visconti al Giro 2011 ci sarà. Parola del patron Zomegnan.

Visconti: arriva l’invito al Giro

     



Il Giro d’Italia 2011 che celebrerà i 150 anni dell’Unità d’Italia avrà un’audience internazionale di tutto rispetto. E Rai Trade, che ne distribuisce i diritti tv nel mondo intero, ha già siglato accordi con le più importanti emittenti internazionali: «Il Giro d’Italia nel mondo attira l’interesse di oltre 350 milioni di spettatori unici in tutto il mondo – ha detto Carlo Nardello, Amministratore Delegato di Rai Trade da Catania dove è in corso Expobit, – dal 1998 ad oggi c’è stata una significativa espansione della distribuzione internazionale delle immagini e degli highlights del Giro d’Italia e, insieme con Rai International, riusciamo a coprire ormai l’intero pianeta: abbiamo coinvolto nell’operazione di distribuzione del segnale tv i maggiori broadcaster del mondo. La strategia di marketing messa in atto è molto complessa, l’espansione verso i nuovi mercati è potuta avvenire grazie alle sinergie aziendali e attraverso le azioni mirate di Rai Trade. Abbiamo sviluppato strumenti di marketing in lingua, dal supporto web alle sponsorizzazioni grafiche e stiamo studiando la possibile applicazione di strumenti di marketing non convenzionali come i giochi legati alle corse che mettono in palio biciclette, soggiorni in Italia, maglie rosa. La tappa siciliana che va da Messina all’Etna è una tra le più spettacolari, sarà un irripetibile biglietto da visita per la nostra isola maggiore». Le immagini del Giro saranno distribuite in diretta satellite nei mercati consolidati e presidiati dalla rete di Rai Trade che ha agenti in Regno Unito, Francia e Spagna, in Russia, Giappone e Corea del Sud, e in Usa – Canada e in America Latina. I programmi di highlights sono realizzati per i broadcaster dei nuovi mercati. Nello specifico le televisioni coinvolte sono : Eurosport (Europa, Nord Africa, Australasia e Pacific), VRT (Belgio di lingua fiamminga), ETB (Pais Vasco e Spagna), VEO TV ( Spagna), JSports ( Giappone), Universal Sports (Usa e Canada), ESPN Sur (Argentina, Cile, Colombia,Ecuador, Bolivia, Perù e Paraguay), NOS ( Olanda), Canal Senal (Colombia), Super Sport (Africa) , RTR e Channel 1 (Russia), Servus TV (Austria, Germania, Svizzera e Lussemburgo).

È molto intensa anche la ricerca della collaborazione di broadcasters extra europei con bacini d’utenza pan-continentali per operazioni promozionali. La distribuzione internazionale del Giro è corredata dall’ideazione e dalla produzione di format tv su città e paesi toccati dal Giro, come luoghi d’arte o di interesse turistico, gastronomico o storico e da retrospettive sul ciclismo.

«I risultati sono impressionanti – ha concluso Carlo Nardello: sono più di 165 i Paesi coinvolti per un totale che supera i 350 milioni di spettatori unici, in 5 continenti grazie alla collaborazione e alle sinergie con 30 broadcasters di tutto il mondo, sono più di 10.000 le ore di programmazione». Da Catania, direttamente dal patron della corsa rosa, Angelo Zomegnan, è arrivata una inaspettata notizia per il Campione d’Italia Giovanni Visconti e la sua Farnese Vini – Neri Sottoli: «Giovanni Visconti sarà al via del Giro d’Italia 2011, nel centocinquantesimo anno dell’Unità d’Italia – ha detto Zomegnan – non potevamo farci mancare la bandiera tricolore in questa edizione della corsa rosa che sarà in Sicilia il 15 maggio per una tappa bellissima in cui era giusto avere anche Visconti, che insieme a Nibali e gli altri 15 professionisti della regione stanno portando in alto la più grande isola d’Italia». Un annuncio che ha preso alla sprovvista Giovanni Visconti: «Sono rimasto senza parole: e torno a casa con la prima vittoria dell’anno. Il Giro d’Italia è la corsa più emozionate del calendario e quest’anno tornare in Sicilia avrà un sapore ancora più intenso. In più con la maglia tricolore addosso, sarà il massimo. Devo ringraziare Zomegnan per la fiducia, sapremo ricambiarla come squadra e come singoli, con l’obiettivo di vincere almeno una tappa e ben figurare nelle altre. La Messina-Etna? Magari, farei felici tutte quelle persone che non vedo da troppo tempo. Sarebbe un sogno».

Fonte articolo e foto: www.ciclismo.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...