GIRO D’ITALIA 2011 – Weening si impone ad Orvieto nella tappa dello sterrato e delle polemiche, regalandosi anche la Maglia Rosa e mantenendola anche a Fiuggi dove Ventoso beffa un pur bravo Petacchi. E domani primo arrivo in salita a Montevergine di Mercogliano.

Sudore, polvere, paura
Tutto rosa per Weening
L’olandese Pieter Weening ha vinto a Orvieto la 5/a tappa del Giro conquistando la maglia rosa. Giornata spettacolare, con molti brividi sui tratti di sterrato
ORVIETO, (Terni), 11 maggio 2011 – Sudore, polvere e paura. Torna la corsa vera dopo il mesto trasferimento di ieri a Livorno, e la rosa cambia subito padrone. Il nuovo leader della corsa è l’olandese Weening della Rabobank, vincitore di tappa sul traguardo di Orvieto, dove ha preceduto Duarte e Serpa Perez. Millar è andato in difficoltà dopo una caduta al km 106 in una volata per un abbuono.

Brividi e veleni — Tappa ricca di colpi di scena, culminata con la (subito rientrata) paura per la caduta dell’olandese Slagter a 14 km dall’arrivo. Il corridore è rimasto per qualche attimo immobile a terra, e questo è bastato, insieme all’agitazione dei meccanici intervenuti per primi nei soccorsi, a far tornare subito in mente il dramma di Weilandt. Per fortuna, dopo qualche secondo Slagter, pur se sanguinante, si è ripreso e la paura è passata, prima che i sanitari ne disponessero il trasporto in ospedale. Dopo l’arrivo, però, ci sono state polemiche da parte di alcuni corridori per la difficoltà dello sterrato soprattutto nei tratti in discesa.

Quanti attacchi — Erano partiti in 197 da Piombino, dopo l’addio dei compagni del povero Wouter. In avvio di tappa è subito partito in fuga Kohler, il cui vantaggio è salito sino a 12’10” al km 44, mentre il gruppo è rimasto compatto senza cercare di recuperare sul fuggitivo. Finchè si sono staccati in quattro (Marzoli, Kuschynski, Giordani e Nocentini), riusciti a recuperare in parte il distacco, che a 50 km da Orvieto è sceso a 6’58”. Kohler non si è arreso: insistendo nella sua azione, è passato da solo nel primo tratto di sterrato (7,5 km), transitando in testa al GPM di terza categoria di Croce di Fighine dove è passato con 4’12” di vantaggio su Kruzigher e Scarponi, mentre sulla discesa successiva il funambolo Nibali ha cercato di rientrare sul fuggitivo.

Fuga vana — Negli ultimi 30 km di corsa Kohler ha perso ancora terreno, con il gruppo della maglia rosa staccato di appena 2’50”. Dietro al fuggitivo si sono portati Gadret e, appunto, Weening, che lo hanno raggiunto a 14 km dal traguardo. Proprio l’olandese, a quel punto, ha portato avanti l’azione decisiva, staccando i due compagni di fuga, mentre il gruppo si organizzava con Scarponi fra i primi per andare a riprenderli. Troppo tardi, anche perché il finale molto movimentato, con continui strappi, non ha aiutato il gruppo a rientrare. Weening fa festa, precedendo sul traguardo Duarte e Serpa Perez. Millar in evidente difficoltà, è arrivato con quasi 3’ di ritardo. Nella generale, Pinotti è alle spalle di Weening con 2” di ritardo.

Via ai velocisti — Domani, nuova occasione per i velocisti, da Orvieto a Fiuggi, dopo una prima parte di tappa con continui saliscendi.

Giro, fiesta Ventoso
Petacchi, che peccato
La sesta tappa della corsa rosa incorona lo spagnolo che brucia di pochissimo in volata lo spezzino. Frazione movimentata con la fuga di Veikkanen, Vandewalle (i primi a uscire dal gruppo al km 14), Popovych, Veuchelen e Modolo poi però ripresi

FIUGGI, 12 maggio 2011 – La festa è spagnola (vince Francisco Ventoso della Movistar in volata), la delusione è italiana, con il secondo posto di Alessandro Petacchi, al quale è mancato il guizzo decisivo a una decina di metri dal traguardo della sesta tappa, dopoché aveva già speso moltissimo per recuperare su Di Luca. Una frazione movimentata (e si sapeva), molto nervosa, dominata dalla lunga fuga di un quintetto formato da Veikkanen, Vandewalle (i primi due a uscire dal gruppo al km 14), Popovych, Veuchelen e Modolo (che si sono uniti ai battistrada al km 9). Un tentativo che è sembrato dare buoni frutti, visto che il gruppo non ha risposto e al km 59 i minuti di vantaggio sono saliti a 5’, quindi a 5’40” al km 77.

Pollice verso — È mancato il lieto fine (per i cinque), visto che nel momento in cui i battistrada si sono sgranati, il loro vantaggio è sceso. Modolo è stato il primo ad andare in difficoltà, poi lungo la salita verso Anagni si è staccato anche Veikkanen, ed i tre fuggitivi rimasti in testa si sono trovati addosso il gruppo dei primi inseguitori improvvisamente a 1’05”, quando mancavano 13 km al traguardo, con la maglia rosa Weening a 1’17”. Da quel punto in poi il gruppo ha aumentato il ritmo per andare a riprenderli. Encomiabile il doppio tentativo di Pirazzi, andato però a vuoto, mentre Vandewalle, rimasto a quel punto da solo, ha cercato di arrivare tutto solo in fondo alla tappa, mentre alle sue spalle Sella ha provato ad andare a riprenderlo. A millequattrocento metri dall’arrivo il gruppo è tornato compatto, e nella volatona lo spagnolo si è imposto su Petacchi. Weening rimane in rosa, in attesa del primo arrivo in salita, domani, alla Madonna di Montevergine di Mercogliano, dove il Giro sale per la quinta volta nella sua storia.

Fonte articoli: www.gazzetta.it

Altimetria della 7°Tappa (Fonte: http://www.gazzetta.it), la Maddaloni – Montevergine di Mercogliano di 110 km

Classifica Giro d’Italia(Fonte: http://www.gazzetta.it) dopo 6 tappe:

1 WEENING Pieter NED RAB 20:15:12 0:00
2 SIVTSOV Kanstantsin BLR THR 20:15:14 0:02
3 PINOTTI Marco ITA THR 20:15:14 0:02
4 LE MEVEL Christophe FRA GRM 20:15:17 0:05
5 LASTRAS GARCIA Pablo ESP MOV 20:15:34 0:22
6 NIBALI Vincenzo ITA LIQ 20:15:36 0:24
7 SCARPONI Michele ITA LAM 20:15:38 0:26
8 KRUIJSWIJK Steven NED RAB 20:15:40 0:28
9 CONTADOR Alberto ESP SBS 20:15:42 0:30
10 SERPA PEREZ Jose Rodolfo COL AND 20:15:45 0:33 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...