GIRO D’ITALIA 2011: Il colpo di Contador sull’Etna. Tappa e Maglia Rosa. Che rimane tale anche dopo la tappa da Termoli a Teramo (successiva al primo giorno di riposo) vinta da Cavendish allo sprint.

La legge di Contador
Fa il vuoto ed è rosa
Impressionante dimostrazione di forza di Alberto Contador, che stacca tutti trionfando solitario sull’Etna. In classifica generale ora Nibali è a 1’21”, Scarponi a 1’28”. Domani il giorno di riposo

ETNA, 15 maggio 2011- Il Giro s’inchina al suo nuovo padrone, Alberto Contador, che con un’azione impressionante, a conferma di una superiorità nettissima, ha piazzato il colpo vincente a 6,7 chilometri dal traguardo, alle pendici dell’Etna, andando a vincere la tappa e strappando anche la maglia rosa all’olandese Weening. Un finale di tappa fantastico, con un cambio di ritmo decisivo dal parte del nuovo leader della corsa rosa. La prima fase della corsa, dopo la partenza da Messina, aveva avuto come protagonisti un folto gruppo di fuggitivi (Frank, Visconti, Bakelandts, Lastras, Popovych, Savini, Cherel, Horrach e Vanotti) scattati al km 50 ed arrivati a un vantaggio massimo di 5,05 al km 65. A 18 km dal traguardo Bakelandts ha tentato lo scatto solitario, ma la sua azione si è annullata presto e gli inseguitori sono stati ripresi.

Il nuovo padrone — Fino ad arrivare al colpo di scena dello spagnolo. Dietro a Contador, Scarponi ha provato a seguirlo, ma si è visto subito quanto fosse ampio il divario del gruppo rispetto allo spagnolo. Esaurita l’azione di Scarponi, pure lui in caccia di Contador, ci ha provato Rujano, mentre l’azione di Nibali è stata decisamente tardiva. Contador ha lanciato il suo messaggio chiarissimo al Giro nel momento in cui il venezuelano secondo al traguardo ha riprovato a piombargli addosso. Immediata la seconda risposta dello spagnolo, che se lo è lasciato alle spalle cambiando rapporto ed aumentando il ritmo della pedalata. Sul traguardo dell’Etna, Rujano è arrivato secondo a 3”, Garzelli e Nibali staccati di 50”. Un abisso, segno dello strapotere del re, che pure in classifica ha fatto il vuoto: Nibali è ora 1’21”, Scarponi ha un ritardo di 1’28”. Ma l’impressione è che, adesso, strappare la maglia rosa a Contador sarà impresa quanto mai ardua.

Cavendish urla la sesta
Contador stringe la rosa
Mark Cavendish ha vinto a Teramo la 10/a tappa del Giro battendo lo spagnolo Ventoso e Petacchi. E’ la sesta vittoria per l’inglese nelle sue partecipazioni alla corsa rosa. Contador si conferma leader. Domani Appennini

TERAMO, 17 maggio 2011 – Velocisti, scatenatevi, è la vostra (penultima) occasione. E Mark Cavendish ha seguito alla lettera il consiglio, vincendo in volata (è il suo sesto successo personale nella corsa rosa in carriera) la decima tappa del Giro d’Italia sul traguardo di Teramo, all’indomani del primo giorno di riposo. Una volata a ritmi altissimi: a 2,6 km dal traguardo è uscito Millar dal gruppo (che ai – 11 dall’arrivo aveva ripreso i tre fuggitivi Beppu, Cazaux e Krivtsov), ma il suo tentativo è sfumato ai 950 metri. Lì il gruppo si è ricompattato, e poco dopo è uscito Petacchi, anticipando però troppo l’azione. E Cavendish, che gli stava a ruota, ne ha approfittato piazzando il colpo decisivo. Vittoria netta, e dietro a lui Ventoso e lo stesso Petacchi. La rosa rimane sulle spalle di Contador.

Onore ai vinti — Tutto secondo copione, insomma, in una tappa quasi interamente pianeggiante, caratterizzata dagli ultimi venticinque chilometri tutti in falsopiano e salite leggere verso l’arrivo. Una frazione che si era aperta con la fuga in avvio, dopo appena due chilometri, di Beppu e Cazaux, a cui poi si è aggiunto Krivtsov: per loro, una fuga (vana) di 146 chilometri, caratterizzata da un vantaggio massimo di 6’10” al km 23. Il gruppo, però, li ha riassorbiti nel momento-chiave della corsa. E addio sogni di gloria. Domani undicesima tappa, da Tortoreto Lido a Castelfidardo, con un arrivo in leggera salita.

Fonte articoli: www.gazzetta.it

Altimetria 11°Tappa (Fonte: www.gazzetta.it), la Tortoreto Lido – Castelfidardo di 142 km:

Classifica dopo 10 tappe (Fonte: www.gazzetta.it):

1 CONTADOR Alberto ESP SBS 37:04:40 0:00
2 SIVTSOV Kanstantsin BLR THR 37:05:39 0:59
3 LE MEVEL Christophe FRA GRM 37:05:59 1:19
4 NIBALI Vincenzo ITA LIQ 37:06:01 1:21
5 SCARPONI Michele ITA LAM 37:06:08 1:28
6 ARROYO DURAN David ESP MOV 37:06:17 1:37
7 KREUZIGER Roman CZE AST 37:06:21 1:41
8 SERPA PEREZ Jose Rodolfo COL AND 37:06:27 1:47
9 CATALDO Dario ITA QST 37:07:01 2:21
10 CARRARA Matteo ITA VCD 37:07:01 2:21
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...