Giro di Svizzera 2011 – Tregua tra i big, la 7° e l’8° tappa a De Gendt e a Sagan. Domani l’ultima Crono con la sfida decisiva tra Cunego e Leipheimer.

Tour de Suisse: tregua tra i big, il tappone tirolese a De Gendt

di Fabio Panchetti
pubblicato il 17 Giugno 2011 17:44 in Ciclismo

Numero di Thomas De Gendt al 75° Tour de Suisse. Il fiammingo della Vacansoleil entra nella fuga buona, di 17 corridori, che nasce in avvio di tappa, e saluta la compagnia sulle prime rampe dell’ascesa conclusiva. Calerà un po’ nei km finali ma si imporrà per distacco, centrando il 3° successo stagionale, lui che in marzo aveva vinto la tappa inaugurale della Parigi-Nizza, indossando per 3 giorni la maglia gialla di capoclassifica (il secondo acuto al Circuito di Lorena, corsa chiusa al 2° posto)

17 uomini se ne vanno presto accadrà che nella 7° tappa, lungo la dura ascesa finale, si vedranno due corse distinte. Quella per la vittoria di tappa, un discorso per i 17 fuggitivi. Quella per la classifica, un discorso tra Cunego, Mollema, Krujswiiik, Frank Schleck e Leipheimer, principalmente.

I 17 attaccano la salita conclusiva con circa 7 minuti di margine sul gruppo, con Cunego sempre tenuto al coperto, dal compagno Righi. Il belga De Gendt apre la battaglia per il successo di tappa, allungando ad inizio ascesa e a 6 km dalla fine ha staccato i più immediati inseguitori di 40”.

Dal gruppo maglia gialla il primo dei big a muoversi è il vincitore di ieri, Krujswiik, assieme a Danielson e Frank. Al GpM di Fisserjoch, alla fine del pezzo più duro di salita, Cunego paga 10 secondi scarsi al gruppo Krusjwiik. Ma nel giro di 2 km la sortita di Krujswiik viene stoppata.

De Gendt giunge nel mentre tutto solo a Serfaus, per la sua 10ma vittoria in carriera. Al 2° posto, staccato di 34”, Andy Schleck. A circa 1’30” Lagutin e Bakelandts. E via via tutti gli altri della fuga, tranne qualcuno già prima ripreso.

All’altezza dell’ultimo km, con la strada che ancora sale ma non più con pendenze terribili, prova un accelerazione Cunego ma senza successo. Di 4’39”il ritardo che accusa il suo gruppo, da lui stesso regolato. Classifica dunque immutata quando le montagne svizzere sono finite. Cunego ha sempre 1’23” su Mollema, sempre 1’36” su Krujswiik. Leipheimer, il più temibile pensando alla crono, sta sempre a 1’59”. Se nulla cambierà dopo la penultima frazione, lo statunitense, nella crono conclusiva, dovrebbe guadagnare su Cunego 4 secondi scarsi a km, per sfilargli in extremis la vittoria al 75° Tour de Suisse.

La penultima frazione, ultima in linea, è la TubacH-Schaffhausen di 167.8 km Frazione che si movimenta nei 30 km conclusivi con 2 Gpm non terribili (di 3° a 4° categoria). Potrebbe partire e arrivare un’altra fuga e potrebbe non cambiare nulla in classifica. In un Tour de Suisse, il numero 75, che tutto verrà deciso dalla crono di Schaffhausen. I favori del pronostico vanno a Cunego, ma Leipheimer è uno specialista della crono e se a Schaffhausen azzecca la giornata, Damiano dovrà stringere denti e pedali sino all’ultimo metro, prima di eventualmente esultare.

Tour de Suisse: bis di Sagan, tra Cunego e il trionfo 32 km di cronometro

di Fabio Panchetti
pubblicato il 18 Giugno 2011 17:41 in Ciclismo

7ma vittoria stagionale, 2a al 75o Tour de Suisse per Peter Sagan. Difficilmente banale nelle sue vittorie. In quella di Grindenwald, in volata a 2, si era messo alle spalle Cunego. A Sciaffusa il 2o si chiama Matthew Goss, in stagione vincitore della Sanremo. Il 5 è Thor Hushovd, il campione del mondo in carica che aveva infilzato Sagan nella volata di Huttwill (4a tappa). Il 3o è il britannico Swift, velocista di rango anche lui. Vittoria netta quella di Sagan, alla sua potente maniera.

Non una volata di massa però quella di Sciaffusa. Svanita la fuga a 4 che aveva scandito a lungo la tappa, protagonisti Marycz, Ventoso, Barta e Luca Paolini, nella bagarre che quindi esplode si frantuma in 2 tronconi il gruppo. Tutti i big sono nella prima parte, tranne il 2o della classe, l’olandese Mollema. Che perderà, all’arrivo, 48″. Giornata dunque positiva, anche quella di Sciaffusa, per Cunego, che vede aumentare il suo margine sul 2o in classifica. Ora l’olandese Kruijswiik, attardato di 1’36”. Terzo diventa Frank Schleck a 1’41”, quarto Leipheimer a 1’59”.

32 i km di sviluppo della crono conclusiva. Il tratto più duro i circa 3 km di salita (attorno al 6%) che portano all’intertempo di Opfertshofner, al km 22.9, dove è posto l’intermedio. Dall’intertempo in poi, comincia il tratto più facile. 5 km di discesa e altri 5, scarsi, di pianura, sino all’arrivo. Il cliente più pericoloso, per Cunego, sembra poter essere lo statunitense Leipheimer. Che per farcela deve guadagnare, su Cunego, 3.8 secondi a km. E’ un discreto cronoman anche Krujswiik. Non è un cronoman Cunego, che a differenza delle ultime crono lunghe affrontate, stavolta avrà un valido motivi per farla a tutta. Difendere la maglia gialla, ovvero festeggiare la vittoria nel 75o Tour de Suisse. Diciamo che Damiano ha almeno 65 probabilità su cento di farcela. 
 

Classifica dopo 8 tappe:

1 Damiano Cunego LAM ITA 27:09:49
2 Steven Kruijswijk RAB NED +01:36
3 Frank Schleck LEO LUX +01:41
4 Levi Leipheimer RSH USA +01:59
5 Bauke Mollema RAB NED +02:11
6 Jakob Fuglsang LEO DEN +02:38
7 Laurens Ten Dam RAB NED +03:10
8 Giampaolo Caruso KAT ITA +03:11
9 Mathias Frank BMC SUI +03:20
10 Tejay Van Garderen THR USA +03:22

Altimetria della 9°tappa: la Schaffausen – Schaffausen (cronometro individuale) di 32 km:

Fonte articoli e foto: www.sportitalia.com

Fonte classifica ed altimetria: http://www.tds.ch

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...