Nella Domenica dei Campionati Nazionali, a segno due pezzi da novanta come Gilbert in Belgio e Cancellara in Svizzera. Contador arriva secondo in Spagna, battuto da Rojas. Sconfitta vera o “tattica” in ottica Tour?

La domenica dei campionati nazionali: a segno Gilbert e Cancellara, Contador è 2°

di Redazione Sportitalia
pubblicato il 26 Giugno 2011 18:00 in Ciclismo

La domenica dei campionati nazionali manda a segno e alla ribalta numerosi corridori di spessore, Citiamo dunque Gilbert, Cancellara, Sylvain Chavanel, ma anche Sagan e Brutt. Non vince ma fa capire di essere in gran condizione, in vista del Tour de France, Alberto Contador. Da segnalare anche le doppiette personali per il canadese Tuft e l’ucraino Kvachuk, che hanno vinto sia la crono che la prova in linea

Primo titolo nazionale dunque in carriera per il mattatore del 2011, PHILIPPE GILBERT, che stacca tutti nel corso dell’ultimo giro e, nel suo 12mo successo di una stagione pazzesca (Amstel-Freccia-Liegi, ora anche la prima maglia di campione del Belgio) precede, nell’ordine, Wallays e Meersman

Corre alla grande in Spagna ALBERTO CONTADOR, che fa il vuoto assieme a Rojas dal quale viene battuto nella volata finale. 3° nella crono e 2° nella prova in linea, Contador, della Saxo Bank, ha però forse trovato una squadra con cui allearsi, se servirà, al Tour. La Movistar di Rojas.

Impresa di SYLVAIN CHAVANEL in Francia. Il corridore della Quick Step, in stagione grandissimo protagonista al Fiandre (chiuso al 2° posto) prende la via della fuga negli ultimi 30 km assieme a Poux, che pianta in asso qualche km dopo. Vincerà per distacco Chavanel (con 38″ su Roux e Voeckler, nell’ordine), che alle 3 maglie di campione nazionale della crono già messe in armadio (2005-06-08) aggiunge la prima nella prova in linea. Maglia che dunque indosserà al Tour de France, nella cui edizione 2010 ha vinto 2 tappe, dopo altrettante giornate vissute all’attacco.

FABIAN CANCELLARA si laurea invece campione nazionale in linea per la 2° volta in carriera (la prima nel 2009) e sale a 8 titoli nazionali in toto, considerando i 6 della crono. Il Team Leopard di Cancellara esulta pure per il successo di ROBERT WAGNER, che in Germania la spunta in volatone su Ciolek e Degenkolb.

L’ottavo successo di stagione porta in dote a PETER SAGAN la prima maglia di campione nazionale da professionista, lui che del suo panorama nazionale professionistico, nonostante i soli 21 anni, è già il numero 1. PAVEL BRUTT si conferma uomo da assoli, e dopo quello operato nella 1° tappa del ‘Romandia, ne piazza un altro in casa e si aggiudica, per distacco, il titolo in Russia (sul podio con lui Vorganov e Trofimov).

In Kazakhistan rispunta il vecchio ANDREI MIZOUROV, in Svezia, a sorpresa, LINDAU. Fanno il bis, ovvero dopo la crono vincono anche la provai in linea, SVEIN TUFT in Canada e OLEXANDER KVACHUK in Ucraina. FUMIYUKI BEPPU vince la corsa del Sol Levante, il dilettante che corre in Italia (alla Marchiol) MATTHIAS KRIZEK quella austriaca. BRAMMEIER quella irlandese . In Olanda spunta il giovane PIM LIGHTHART, in Repubblica ceca tocca a BENCIK, in Polonia a MARCZYNSKI.

Fonte articolo e foto: http://www.sportitalia.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...