Giro d’Italia Femminile 2011: Inarrestabile Vos. Vince a Piacenza e a Grosotto, nella tappa del Mortirolo. Con Carly nel cuore!!!!!!!!!!!!

Girodonne: beffa per in casa per la Bronzini, tripletta per la Vos

di Redazione Sportitalia
pubblicato il 06 Luglio 2011 16:57 in Ciclismo
Articolo letto 31 volte.

E’ l’asso di questo Giro nonchè del ciclismo di sesso gentile, Marianne Vos. In dosso la maglia rosa di leader, la Cannibalessa ha centrato il 3o personale successo in questa edizione della corsa, in volata. Sprint quantomai amaro per Giorgia Bronzini, giunta 2a, nella sua città natale, Piacenza. La Vos le ha dunque rovinato la festa, in una giornata caratterizzata da una fuga a 3, compresa la nostra Valentina Bastianelli, sventata negli ultimi 10 km. Sale a quota 6 tappe vinte in carriera al Giro la fuoriclasse olandese e sono ora 22 le vittorie stagionali. In classifica, sale a 24″ in virtù dell’abbuono vittoria il margine della Vos sulla polacca Kapusta e a 52″ quello sulla Pooley. La 7a ma tappa è la Rovato-Grosotto, di 122 km. La più attesa, con la prima storica scalata, per le girine, del Mortirolo. Dopo lo scollinamento, la picchiatona finale e il traguardo.

Girodonne: inarrestabile Vos, vince anche il tappone del Mortirolo

di Redazione Sportitalia
pubblicato il 07 Luglio 2011 17:15 in Ciclismo
Articolo letto 25 volte.

23mo successo in stagione. 4° in questo Giro d’Italia, 7° in assoluto nella corsa rosa. Numeri sempre più straordinari per quella sorta di versione femminile di Eddy Merckx, quale è agli occhi delle colleghe Marianne Vos, il fenomeno del ciclismo del gentil sesso e anche la dominatrice assoluta di un Girodonne che a questo punto ha ipotecato, a 3 giorni dalla fine.

A Grosotto la Vos, è giunta in perfetta solitudine, dopo aver staccato tutti lungo le rampe del Mortirolo, che il Girodonne ha affrontato per la prima volta nella sua storia. Vos prima e Pooley 2°, questo l’altrettanto storico ragguaglio sul primo scollinamento del Mortirolo per le girine. Lungo le rampe del Mostro la Vos ha fatto il vuoto, chiudendo all’arrivo di Grosotto con 1’13” su Tatiana Guderzo, 2°.

In classifica, ridisegnata, l’olandesona ha 2’36” sulla britannica Pooley. Sale al 3° posto la Guderzo, a 4’51”. L’ottava tappa è la Teglio-Val di Dentro, di 70 km. Con duro arrivo in salita, ai Laghi di Cancano. E chissà, forse odore di clamorosa cinquina per la Vos.

Fonte articoli e foto: http://www.sportitalia.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...