Tour de France 2011: Dopo la tripletta di Cavendish a Lavaur, ecco i primi verdetti dalla prima tappa pirenaica. Vince Samuel Sanchez, Voeckler lotta e mantiene la Maglia Gialla, benissimo Franck Schleck, bene Basso, Evans ed Andy Schleck con Cunego a ruota, meno bene Contador. Ma lo spettacolo è appena all’inizio.

Tour de France: hat-trick per Cavendish e ancora giallo per Voeckler
di Redazione Sportitalia
pubblicato il 13 Luglio 2011 17:15 in Ciclismo
Articolo letto 49 volte.

L’ultima tappa di respiro prima della 3 giorni pirenaica (si comincia tra 24 ore con l’arrivo in quota di Luz Ardiden) non sfugge al più classico copione di una siffatta frazione. Ovvero c’è gente che va in fuga ma c’è un gruppo che li va a riprendere e la tappa finisce in volata. Sono Perez, Boom, Grivko, Delage, Engoulvent e Valentin i 6 promotori, dopo 12 km, della fuga del dì. 3 francesi, uno spagnolo, un olandese e un ucraino. Vantaggio massimo per loro di quasi 5 minuti, ai -25 km da Lavaur, dopo lo scollinamento della 2a e ultima salitella, poco più di 1 minuto separa i 6 dal plotone.

Ultimo ad arrendersi Lars Boom, la fuga naufraga a 2 km da Lavaur. Sotto la pioggia è dunque volata, ed è infine hat trick per Cavendish. Il britannico vince nettamente, precedendo Greipel e Farrara. Resta immutata la classifica, sempre comandata da Voeckler. 18mo successo in carriera dunque per Cavendish al Tour de France. 18 acuti al Tour cui aggiungere i 7 del Giro e i 3 della Vuelta, per una quota complessiva da triplettaro di 28 tappe. A soli 25 anni. 7 i suoi successi di una stagione che dopo 2 segni al Giro e 3 al Tour è già così positiva. Il britannico è ancora un velocista puro ma è diventato ben capace di arrangiarsi anche da solo, in volata.

E’ un corridore vero, Mark Cavendish. Uno dei grandi favoriti alla conquista della prossima maglia iridata. Intanto, Cannonball ha messo in dosso, sfilandola a Gilbert, quella verde di leader della classifica a punti La 12ma tappa apre il trittico pirenaico, con l’arrivo in quota di Luz Ardiden anticipato dal Tourmalet. In tutto, considerando anche il precedente Horquette d’Arcizan, saranno 40 km di salita effettiva, tutti con una pendenza media superiore al 7%. Una tappa di grande durezza, la prima davvero indicativa in chiave classifica. Dunque un giorno importantissimo, anche per Basso e Cunego.

Fonte articolo: www.sportitalia.com

TOUR. Tappa a Samuel Sanchez, grande Basso, bene Cunego

Giovedì 14 Luglio | 17:43
E’ il giorno dei francesi, ma anche degli italiani. E’ il giorno di Thomas Voeckler, che nel giorno della presa della Bastiglia, si tiene ben stretta la sua maglia gialla (dovranno sudare le classiche sette camicie per sfilargliela di dossso). E’ il giorno anche di Samuel Sanchez, campione olimpico di Pechino, che si porta a casa la prima tappa pirenaica, quella che oggi si è conclusa a Luz Ardiden. E’ il giorno anche degli italiani, con Ivan Basso che corre con grande autorità e personalità senza mai subire la corsa, anzi. E’ il giorno anche di Damiano Cunego, che arriva lì, con i migliori del gruppo, a dimostrazione che lui alla classifica un pensierino ce lo fa. Insomma, è festa per molti. Soprattutto per il
campione olimpico Samuel Sanchez che festeggia una grande vittoria, precedendo di una manciata di secondi il belga Jelle Vanendert e Franck
Schleck, il maggiore dei due fratelli lussemburghesi. Grande prova dicevamo di
Ivan Basso che chiude al 4° posto a 30″ con Cadel Evans e Andy Schleck.
Bravo anche Cunego, 7° a 35″. Leggera crisi nel finale per Alberto
Contador, che chiude a 43″ dal vincitore. Da applausi – è bene rimarcarlo – la prova del francese
Thomas Voeckler, che chiude a 50″ difendendo la maglia gialla. Domani
ancora Pirenei: Pau-Lourdes, con Aubisque e Soulour a una quarantina di
km dall’arrivo.

Fonte articolo: www.tuttobiciweb.it

 
Altimetria della 13°Tappa, la Pau-Lourdes di 152,5 km e classifica dopo 12 tappe (Fonte: www.letour.fr):
 

 

1. VOECKLER Thomas 181 TEAM EUROPCAR 51h 54′ 44″  
2. SCHLECK Frank 18 TEAM LEOPARD-TREK 51h 56′ 33″ + 01′ 49″
3. EVANS Cadel 141 BMC RACING TEAM 51h 56′ 50″ + 02′ 06″
4. SCHLECK Andy 11 TEAM LEOPARD-TREK 51h 57′ 01″ + 02′ 17″
5. BASSO Ivan 91 LIQUIGAS-CANNONDALE 51h 58′ 00″ + 03′ 16″
6. CUNEGO Damiano 161 LAMPRE – ISD 51h 58′ 06″ + 03′ 22″
7. CONTADOR Alberto 1 SAXO BANK SUNGARD 51h 58′ 44″ + 04′ 00″
8. SANCHEZ Samuel 21 EUSKALTEL – EUSKADI 51h 58′ 55″ + 04′ 11″
9. DANIELSON Tom 52 TEAM GARMIN – CERVELO 51h 59′ 19″ + 04′ 35″
10. ROCHE Nicolas 101 AG2R LA MONDIALE 51h 59′ 41″ + 04′ 57″
 
 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...