Giro di Polonia 2011: Kittel, Kittel, Kittel…….e “Kittel”o doveva dire? Ballan si ritira a causa di una caduta.

Giro di Polonia: Kittel vince in volata la 1° tappa, 4 italiani nella top ten di Redazione Sportitalia pubblicato il 31 Luglio 2011 15:39 in Ciclismo Articolo letto 85 volte. Epilogo in volata, a Varsavia, dopo 101 km, per il 1° atto del 68° Giro di Polonia, anticipato di 2-3 settimane in calendario rispetto alla sua normale collocazione. La prima maglia di capoclassifica si va a posare sulle giovani spalle del 23enne tedesco Marcel Kittel, che in una volata convulsa ha preceduto il norvegese Kristoff con Franceesco Chicchi 3°. Ma anche con 4 italiani nella top ten. Oltre a Chicchi c’è Merlo al 5° posto, Nizzolo al 6° e Paolini al numero 8. Bronzo mondiale della crono under 23 a Geelong 2010, Marcel Kittel, nella sua prima stagione da pro, è appena giunto alla quota 9 vittorie. Ha cominciato in gennaio al Tour de Langkawi, quindi ben 4 tappe alla 4 Giorni di Dunkerque, si è poi imposto nella 1° edizione della Classica di Berlino (Pro Race Berlin la sua denominazione) e anche in una corsa a tappe, seppur breve, in Olanda (il Delta Tour Zeeland). Ottimo sprinter con buone doti anche di cronoman, sicuramente Kittel non vincerà il Giro di Polonia perché non è uomo da salite. Ma di lui sentiremo abbastanza parlare negli anni a venire, anche nelle Grandi Corse. La 2° tappa del 98° Giro di Polonia è la Czestochowa-Dabrowa Gornicza, di 162 km. Circuito finale di 5.6 km da ripetere 4 volte, con un dentello. Frazione tutto sommato assolutamente alla portata dei velocisti. Da segnalare infine la caduta dil Brice Feillu. Il francese della Leopard (vinse la tappa di Andorra al Tour 2009, nel giorno in cui Nocentini diventò maglia gialla) è finito a terra all’ingresso del circuito finale di Varsavia ma ha comunque concluso la tappa anche se con un ritardo di 9’39”.

 KITTEL A FINE TAPPA “Sono felicissimo, questo è un grande risultato per me e per tutta la squadra – dice il vincitore Marcel Kittel -. E’ la dimostrazione che ci siamo meritati l’invito a una corsa importante del calendario World Tour come il Tour de Pologne. Devo ringraziare i miei compagni che hanno creduto in me e mi hanno messo nelle condizioni ideali per disputare un grande sprint. E’ stato una volta molto veloce e impegnativa. Prima sono stato pilotato dal mio compagno Tom Veelers, poi ho sfruttato la ruota di Degenkolb e nel finale sono riuscito a uscire di potenza e scavalcare tutti i miei rivali. Nelle prossime tappe ho visto che ci saranno ancora degli arrivi in volata e cercherò di fare del mio meglio. Comunque anche nelle tappe più impegnative, come la V e VI, abbiamo in squadra dei corridori validi che possono ben figurare”.

Giro di Polonia: Kittel concede il bis, Ballan cade

di Redazione Sportitalia
pubblicato il 01 Agosto 2011 19:07 in Ciclismo
Articolo letto 50 volte.

10 già i successi nella sua prima stagione da pro per il 23enne teutonico Marcel Kittel. In dosso la maglia gialla di capoclassifica del Giro di Polonia, messa 24 ore fa a Varsavia dopo aver vinto in volata la 1a frazione, il teutonico della Skil Shimano si è dunque ripetuto nella 2a frazione, Dominando la volata sino a rallentare ed alzare le braccia con enorme anticipo. Al 2o posto l’australiano Haussler, al 10mo Chicchi, primo dei nostri. 

E’ stata in tal senso una giornata non buona per Alessandro Ballan e ancor più per chi più di lui ha patito le conseguenze della caduta verificatasi nella testa del gruppo a 2 km dall’arrivo (neutralizzazione da regolamento, dei distacchi) per uno scivolone del norvegese Kristoff. Ballan è rimasto a lungo seduto e terra, con una gamba distesa.. attendiamo di saperne di più e vi aggiorneremo

Consolida intanto la leadership in classifica Kittel, in stato di grazia. La 3a tappa termina a Katovice dopo 145.2 km e sembra la fotocopia della numero 2, circuitello finale compreso che non impegna. Odore dunque di fantastico tris per Kittel. 

POLONIA. L’incredibile Kittel vince ancora
Dopo avere dominato le prime due tappe uno straordinario Marcel Kittel ha tagliato a braccia alzate, in maglia gialla, anche il traguardo di Katowice firmando così una magica tripletta mai riuscita prima a nessuno nella storia del Tour de Pologne.
Nella volata odierna il tedesco della Skil Shimano ha nuovamente sbaragliato tutta la concorrenza precedendo il francese Romain Feillu (Vacansoleil), secondo, e il danese Jonas Jorgensen (Saxo Bank), terzo.
Frazione veloce la terza, da Bedzdin a Katowice di 135,7 km. Dopo la prima parte del percorso il gruppo è entrato nello spettacolare circuito (11,2 km da ripetere 8 volte) splendidamente allestito nel cuore della città polacca, letteralmente preso d’assedio dal pubblico.
Ad accendere la corsa ci ha pensato il coraggioso tentativo dei cinque attaccanti di giornata: Rodrigues Argueles (Katusha), Gianluca Maggiore (De Rosa-Flaminia), Daniel Sesma (Euskaltel Euskadi), Piotr Gawronski (Poland) e Lukasz Bodnar (CCC Polsat).
L’ultimo ad arrendersi è stato proprio il polacco Bodnar che a circa 15 km ha rotto gli indugi e ha lasciato i compagni di fuga lanciandosi da solo all’attacco sospinto dagli applausi e il sostegno del suo pubblico di casa. Sul veloce circuito di Katowice le squadre dei velocisti non hanno lasciato scampo al polacco che è stato ripreso dal gruppo ai meno 10 km dall’arrivo.
Per Kittel la tripletta al Tour de Pologne arriva dopo le quattro vittorie di tappa ottenute quest’anno a Dunkerque per un bottino complessivo di 11 centri stagionali.
 “Sono felicissimo della vittoria – dice Kittel che indossa sempre la maglia gialla “Skandia” di leader e anche la maglia bianco verde “Plus” della classifica a punti -. La tappa è stata la più difficile delle tre fino ad ora disputate. Il team era stanco dopo il lavoro dei primi due giorni ma sono stati splendidi anche oggi. Li ringrazio di cuore per la fiducia che hanno in me, il ciclismo è lavoro di squadra. E’ stato uno sprint velocissimo, il mio ciclo computer ha superato i 78 km/h!. Nelle prossime tre tappe baderò soprattutto a “sopravvivere” alle montagne e cercherò di aiutare i miei compagni fino a dove mi sarà possibile. La maglia a punti? Vediamo come passerò i prossimi tre giorni prima di parlarne.”
Kittel si è poi soffermato sul suo primo anno da professionista.
“Quando sono passato prof tutti pensavano che fossi un time trialist dopo i buoni risultati ottenuti nella specialità tra i dilettanti – dice il tedesco -. Nella mia testa però sentivo che potevo diventare uno sprinter. Quando sono approdato alla Skil-Shimano ho iniziato ad allenarmi molto sull’intensità, con lavori specifici per gli sprint. Il lavoro ha pagato. Ora sento di essere più sicuro negli sprint e questo dà anche una grande motivazione a tutta la mia squadra.”
Per la gioia del pubblico di casa la maglia ciclamino “Tauron” dei gpm resta sempre sulle spalle di Bartolomiej Matysiak (CCC Polsat) e la maglia rossa “Fiat” che contraddistingue il più attivo in gruppo su quelle di Adrian Kurek (Poland) secondo della classifica generale a 17″ da Kittel.
Domani è in programma la quarta tappa da Oswiecim, la “Città della pace” vicino alla quale si trovano i campi di concentramento di Auschwitz (dove nel 2010 ci fu il commovente ricordo del Tour de Pologne nei confronti della tragedia dell’Olocausto), a Cieszyn di 176,9 km che vedrà lo sconfinamento del gruppo, anche se per un breve tratto, nel territorio della Repubblica Ceca.
Da sottolineare anche oggi l’ottima prestazione di Gianluca Maggiore della De Rosa Ceramica Flaminia che, grazie al successo ottenuto in due traguardi volanti, è risalito fino al terzo posto della classifica generale.Ordine d’arrivo
1 KITTEL Marcel SKS 03h 09′ 29”
2 FEILLU Romain VCD + 00′ 00”
3 JORGENSEN Jonas Aaen SBS + 00′ 00”
4 NIZZOLO Giacomo LEO + 00′ 00”
5 BLYTHE Adam OLO + 00′ 00”
6 KRISTOFF Alexander BMC + 00′ 00”
7 BOONEN Tom QST + 00′ 00”
8 MARCATO Marco VCD + 00′ 00”
9 DEGENKOLB John THR + 00′ 00”
10 MATTHEWS Paul RAB + 00′ 00”Classifica generale
1 KITTEL Marcel SKS 08h 55′ 00”
2 KUREK Adrian POL + 00′ 17”
3 MAGGIORE Gianluca DER + 00′ 22”
4 FEILLU Romain VCD + 00′ 24”
5 HAUSSLER Heinrich GRM + 00′ 24”
6 KRISTOFF Alexander BMC + 00′ 24”
7 MATYSIAK Bart³omiej CCC + 00′ 25”
8 CHICCHI Francesco QST + 00′ 26”
9 JORGENSEN Jonas Aaen SBS + 00′ 26”
10 PISCOPIELLO Fabio DER + 00′ 26”
 
Fonte primi due articoli: www.sportitalia.com
Fonte terzo articolo, foto, ordine d’arrivo 3°tappa e classifica dopo 3 tappe: www.tuttobiciweb.com
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...