Settimana Lombarda 2011: Le ultime due tappe vanno ad un Modolo sempre più “Mondiale” ed ad un ritrovato Visconti. Pinot si aggiudica la classifica finale.

Settimana Lombarda: Modolo non si ferma più, Pinot vede il trionfo

di Redazione Sportitalia
pubblicato il 02 Settembre 2011 17:49 in Ciclismo
Articolo letto 47 volte.

Non ce n’è per nessuno degli altri, alla Settimana Lombarda, di fronte a Sacha Modolo. Dopo la volata vincente di Calcinato, il trevigiano della Colnago CSf Inox ha piazzato il suo spunto anche all’arrivo di Alzano Lombarda, nella 3a e penultima tappa. Ottavo successo stagionale per Modolo, la chiamata in azzurro per il mondiale di Copenhagen è a questo punto una certezza, come il fatto che sarà uno dei titolari e che proprio il ruolo di ultima ruota del carro, nella corsa iridata di domenica 25 settembre, non avrà.

Tappa comunque combattuta quella di Alzano Lombardo, che metteva l’ascesa di Colle del Gallo negli ultimi 15 km. Esaurita poco prima una fuga di 5 (Cole Tepox, De Marchi, Rocchetti, Capelli e Magner) è il polacco Rutkiewicz ad attaccare verso lo scollinamento, liberandosi di Chiarini che aveva provato a seguirlo. Ripreso negli ultimi 3 km Rutkiewicz, e un gruppo di circa 50 corridori quello che piomba sulla retta d’arrivo di Via Piave, ben presene al suo interno anche il capoclassifica Pinot.

Vince con facilità lo sprint l’irrestibile Modolo. Che precede il compagno di squadra Brambilla, con Mazzanti 3o De Negri 4o. Immutata la classifica. Pinot comanda con 23″ su Stortoni e 33″ su Rebellin. L’ultima tappa, partenza ore 9, è la Gorle-Bergamo di 142.9 km. Con il Berbenno ai -19 km dall’arrivo, posto in Via delle Mura, per cui in Bergamo Alta. E in salita. Stortoni, Rebellin e chi ne ha voglia proveranno il tutto per tutto, ma Thibaut Pinot ha le caratteristiche giuste per resistere agli attacchi ed aggiudicarsi lui la Settimana Lombarda numero 41.

Settimana Lombarda: ultima tappa a Visconti, Pinot il vincitore finale

di Redazione Sportitalia
pubblicato il 03 Settembre 2011 16:43 in Ciclismo
Articolo letto 25 volte.

Si è chiusa a Bergamo Alta la 41ma Settimana Lombarda, dove ha mantenuto la parola data alla vigilia Giovanni Visconti. “Non sono qui per onor di firma ma per dire la mia e se possibile vincere una tappa” ci disse nel vernissagè della scorsa settimana, proprio a Bergamo. Bergamo città. Un pò più su, dunque a Bergamo Alta, il campione d’Italia ha imposto il suo spunto sul finale in salita dell’ultima tappa. Animata da una fuga a 5 (dentro anche Colli) partita sul Berbenno, negli ultimi 25 km, la tappa si è risolta in una volata di drappello. Dove Visconti, giunto al 5o successo stagionale, ha preceduto Di Maria e Stortoni.

7mo posto per Thibaut Pinot, che è dunque il vincitore finale della corsa. Un trionfo ipotecato vincendo per distacco la tappa più dura, inaugurale, a Castione della Presolana. Primo successo in una corsa a tappe italiana per Pinot.

“Sogno il Tour, come ogni corridore francese. Sogno di vincerlo, un giorno” ci dice a fine tappa Pinot, che aggiunge. “E’stata dura, anche mentalmente. Avevo un buon vantaggio dopo la prima tappa, ma è stata dura, correre sempre davanti, con grande attenzione”. Nella graduatoria finale, Pinot precede Simone Stortoni di 19″ e Davide Rebellin di 33″. Prossimo appuntamento del calendario italiano il Giro di Romagna, tra 24 ore. Dal 6 al 10 settembre tocca alla 1a edizione del Giro di Padania.

Fonte articoli e foto: http://www.sportitalia.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...