Giro dell’Oman 2012: arriva il primo squillo stagionale di Nibali in salita. A Kittel l’ultima tappa. A Velits la Generale.

OMAN. Vincenzo Nibali vince in salita
Nella tappa decisiva, la più dura del Tour of Oman, Vincenzo Nibali è tornato a riassaporare il gusto della vittoria.
«E’ una sensazione bellissima che non vedevo l’ora di riprovare. Un anno senza vittoria non è stato semplice da digerire: ero consapevole di aver dato tutto e le prestazioni lo possono testimoniare, ma senza successi non potevo dirmi totalmente realizzato. Ora l’auspicio di riaprire una striscia importante di vittoria, magari come nel 2010…» ha affermato Nibali.
Il successo è arrivato nella 5° tappa della corsa del sultanato (Muscat-Jabal Al Akhdhar di 158 chilometri) caratterizzato dall’arrivo in salita sulla Green Mountain: 6 chilometri di ascesa con pendenze tra il 10% e il 13,5%. Nibali ha tagliato il traguardo in solitaria, precedendo Velits di 10” e Casar di 25”. «Ieri, nel finale, avevo “provato” la gamba con un’azione da finisseur – ha proseguito Vincenzo –. Oggi ho avuto conferma delle sensazioni positive. Sapevo di non essere l’unico con una buona condizione e di scalatori buoni qui ce ne sono. Era dunque importante agire seguendo una strategia, partendo da lontano per non dare chance a chi è più scattista di me. Il nostro DS Mariuzzo ci aveva dato le giuste direttive in questo senso: mi aveva pure detto che avevo tutto per vincere e sono felice di averlo accontentato. Un plauso ovviamente anche ai compagni che mi hanno assecondato in maniera esemplare».
Il Tour of Oman vivrà domani la sua ultima giornata di corsa con la sesta tappa (Al Khawd-Matrah Corniche, 130 km). Un percorso disegnato per i velocisti che per Nibali (ora secondo nella generale) rappresenta l’unica occasione per rosicchiare, grazie agli abbuoni, quel secondo che lo divide da Velits e conquistare così la classifica finale. «Sono venuto in Oman innanzitutto per preparare al meglio gli appuntamenti di marzo. La vittoria di oggi mi rende già molto felice: ovvio però che vedere la vetta della classifica così vicina ingolosisce. Bisognerà inventarsi qualcosa, ma su un tracciato così sarà molto dura…» ha concluso Nibali.
Classifica Giro dell’Oman 2012:
1 Peter VELITS OPQ 21:32:02
2 Vincenzo NIBALI LIQ 1
3 Tony GALLOPIN RNT 17
4 Sandy CASAR FDJ 21
5 Arnold JEANNESSON FDJ 30
6 Tom Jelte SLAGTER RAB 30
7 Joaquin RODRIGUEZ OLIVER KAT 47
8 Ramunas NAVARDAUSKAS GRM 49
9 Thomas LEBAS BGT 50
10 Fabian CANCELLARA RNT 52
Fonte articoli, foto e classifica: http://www.tuttobiciweb.it
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...