Trofeo Laigueglia 2012: la prima volta di Moreno Moser.

LAIGUEGLIA. Vince Moreno Moser per distacco. DIRETTA
Ore 11. Partita la 49a edizione del Trofeo Laigueglia. Temperatura mite, 13 gradi e un tiepido sole. Sono 190 i corridori che hanno preso il via per la classica ligure che ha in Stefano Garzelli e Francesco Gavazzi i suoi grandi favoriti. I km totali da percorrere sono 196,50.

Ore 11.16 – km 0. Scattato ufficialmente il Trofeo Laigueglia. Non è partito il croato Bruno Radotic della Meridiana Kamen.

Ore 11.29 – km 16 – Superata la località di Ceriale, si registra l’allungo del polacco Adrian Kurec della Utensilnord Named. Subito dopo escono Viganò della Lampre ISD, Christensen della Saxo Bank, Nepomnyachshiy della Astana, Horrach della Katusha, Ermeti della Androni, Fanelli della Utensilnord Named e Silvestre della Leopard Trek.

Ore 11.38 – km 21 – Annullato il tentativo dei sette, scattano all’attacco Ermeti Balloni, sui quali rientra Luca Dodi del Team Idea. Vantaggio di 36 secondi sul gruppo.

Ore 11.45 – km.23 – I tre battistrada viaggiano com 22″ di vantaggio su Garofalo (Team Nippo), 30″ sul colombiano Osorio (Coldeportes) e Fanelli (Utensilnord Named) e 1’50” sul gruppo.

Ore 11.51 – km.25 – Nuova situazione. Al comando sempre Ermeti, Dodi e Balloni che hanno portato il loro vantaggio a 54″ nei confronti di Garofalo, 58″ su Fanelli e 1’04” sul colombiano Osorio. Mentre il gruppo accusa 3’40”.

Ore 12.00 – km.27 – Diminuisce il vantaggio dei tre di testa sul più immediato inseguitore Garofalo che ha un margine di soli 30″. Dietro quest’ultimo la coppia Fanelli-Osorio a 56″. Gruppo segnalato a 5′

Ore 12.15 – km.31 – In località Castelvecchio Osorio e Garofalo si riportano sul terzetto di testa. Sono cinque ora gli atleti al comando della corsa. A 50″ insegue solitario Fanelli. Gruppo a 7’20”. Dopo un’ora di corsa la media è di 35,600.

Ore 12.22 – km.34 – Ermeti, Dodi, Balloni, Osorio e Garofalo sono in questo momento i padroni del Trofeo Laigueglia. Guadagna terreno Fanelli che ha ridotto a 32″ il suo ritardo dai battistrada. Gruppo a 7’35”.

Ore 12.32 – Km.38 – Corsa nei pressi di Albenga, con i 5 al comando. A 20″ Fanelli, gruppo al limite degli 8 minuti.

Ore 12.44 – Km.56 – Immutata la situazione al comando della corsa. Sempre i cinque a guidare davanti a Fanelli, che ora viaggia a 40″ di ritardo. In forte ritardo il plotone, 8’25”.

Ore 12.57 – km.61 – Fanelli non ce la fa ad accodarsi. Il suo ritardo dai cinque è salito a 1’41”. Gruppo a 8′ tirato dalle maglie biancoverdi della Liquigas.

Ore 13.02 – km.64 – Fuggitivi al Gran Premio della Montagna di Paravenna. Questi i passaggi: 1° Ermeti, 2° Garofalo, 3° Osorio. A 2’50” Fanelli. Gruppo a 8’25”.

Ore 13.13 – km.71 – Superata località Testico con la situazione che non cambia. Ermeti (vittima di una foratura in discesa), Dodi, Garofalo, Osorio e Balloni con 3′ su Fanelli e 7’55” sul plotone. Dopo due ore la media di corsa è 36,250.

Ore 13.21 – km.76 – La corsa è uscita da Stellanello con il drappello dei cinque uomini che vantano su Stiven Fanelli 2’38” e sul gruppo tirato dagli uomini Liquigas 7’30”.

Ore 13.34 – km.84 – Corsa in direzione Laigueglia per il primo passaggio i fuggitivi conservano 3’11” su Fanelli e 6’48” sul gruppo segnalato in forte rimonta.

Ore 13.46 – km.91 – I fuggitivi transitano sotto lo striscione d’arrivo di Laigueglia. Dodi, Ermeti, Garofalo, Osorio e Balloni anticipano Fanelli di 5’25” e subito dietro il gruppo in fila indiana (6’25”). Inizia il secondo giro.

Ore 13.53 – km.95 -Stiven Fanelli (Utensilnord Named) è stato riassorbito dal plotone. All’inseguimento dei cinque battistrada ora c’è il gruppo compatto con un passivo di 6’05”.

Ore 14.02 – km.105 – Dopo Lusignano la corsa è guidata sempre da Ermeti, Balloni, Dodi, Osorio e Garofalo con il gruppo che guadagna terreno nei confronti dei fuggitivi. Il ritardo è infatti da 5’05”.

Ore 14.12 – km.110. Sulla salita di Paravenna gruppo a 5′. Dopo tre ore di gara la media è di 37,950.

Ore 14.24 – km.117 – Gpm di Paravenna, secondo passaggio: 1° Ermeti, 2° Dodi, 3° Garofalo. Intanto scende il ritardo del gruppo, 3’40” dai cinque di testa.

Ore 14.29 – km.119 – In virtù del primo posto sui due passaggi in cima a Paravenna Giairo Ermeti (Androni Giocattoli CIPI) si è aggiudicato la speciale classifica del Gran premio della Montagna.

Ore 14.33 – km.121 – Gruppo in forte rimonta: ritardo 2′

Ore 14.37 – km.125 – Dopo il Testico gruppo sempre più vicino ai fuggitivi, 1’30” il distacco.

Ore 14.42 – km.128 – Sta per concludersi l’avventura dei cinque fuggitivi. Inseguitori segnalati a 1’20”.

Ore 14.45 – Km.130 – Scende ancora il vantaggio dei cinque, ora è di 1’05”.

Ore 14.47 – km.131– All’uscita da San Lorenzo i battistrada sentono il fiato sul collo del gruppo tirato da Lqiuigas e Acqua & Sapone.

Ore 14.54 – km.135 – Torna a salire il vantaggio dei cinque uomini al comando. Gruppo segnalato a 1’25”.

Ore 14.58 – km.137– Corsa nei pressi di Andora con il ritardo del gruppo che sale ancora: 1’50”.

Ore 15.04 – km.141 – All’uscita di Andora il plotone viaggia con un ritardo di 1’27”. Intanto dal gruppetto dei fuggitivi ha perso contatto il colombiano Osorio che transita al traguardo di Laigueglia con 12″. Inizia l’ultimo giro.

Ore 15.10 – km.144
– In vista dei primi tornanti del Testico il gruppo guidato dalla Lampre riprende Osorio e ha un distacco di 1’13”.

Ore 15.15 – km.147
– Nel gruppo sulla salita del Testico prende l’iniziativa l’Astana. Distacco dai quattro solo 30″

Ore 15.18 – km.150 – Solo 10″ fra il gruppo e la testa della corsa

Ore 15.21 – km.154 – Gruppo compatto.

Ore 15.22 – km.155
– Allungo del croato Duarsek (Adria Mobil). Vantaggio 12″.

Ore 15.25km.157 – Sempre al comando Durasek (10″) sul gruppo guidato dagli uomini dell’Astana

Ore 15.27 – Km.158 – Ripreso Durasek. Davanti restano una settantina di corridori.

Ore 15.30 – km.160 – In testa al gruppo la Colnago Csf Bardiani guidata da Stefano Pirazzi.

Ore 15.34 – km.162 – Gruppo allungato con Lampre Isd, Colnago Csf e Liquigas nelle prime posizioni.

Ore 15.36 – km.163 – Cinque uomini al comando: Modolo (Colnago Csf), Rogina (Adria Mobil), Brutt (Katusha), Moreno Moser (Liquigas) e Rocchetti (Utensilnord Named). Vantaggio 8″

Ore 15.42 – km.166 – Gruppo di nuovo compatto

Ore 15.48 – km.169 – Gruppo allungatissimo verso Stellanello

Ore 15.50 – km.170 – Plotone diviso in tre tronconi al termine della discesa di Stellanello

Ore 15.52 – km.171 – Gruppo che torna compatto. Una sessantina gli atleti al comando con tutti i migliori

Ore 15.53 – km.172 – Allungo di Francesca Reda (Acqua & Sapone): 12″ il suo vantaggio.

Ore 15.57 – km.174 – Ripreso Reda.

Ore 16.00 – km.178 – Poco meno di 15 chilometri all’arrivo. Il gruppo si mantiene compatto

Ore 16.01 – km.180 – Sta per iniziare la salita di Pinamare

Ore 16.06 – km.184 – In difficoltà Ivan Basso sul Pinamare

Ore 16.09 – km.190 – Gruppo compatto a meno 4 dall’arrivo.

Ore 16.10 – km.192 – Si prospetta una volata a ranghi compatti fra venti corridori.

Ore 16.11 – km.193 – Scatta Moreno Moser

Ore 16.12Km.194 – Insiste Moser

Ore 16.13 – km.195 – Ultimo km

Ore 16.14 – km.196 – Vince il neoprofessionista Moreno Moser, della Liquigas, per distacco davanti al colombiano Rubiano Chavez (Androni Giocattoli CIPI) e Matteo Montaguti (Ag2r La Mondiale). Quarto Gianluca Brambilla della Colnago Csf Bardiani, e quinto Francesco Gavazzi dell’Astana. Moser è figlio di Diego e nipote di Francesco Moser.

ORDINE D’ARRIVO

1. Moser Moreno (Liquigas Cannondale)
km.196 in 4h 58’15” media/h 39.530
2. Rubiano Chavez (Col-Androni Giocattoli CIPI)
3. Montaguti Matteo (Ag2r La Mondiale)
4. Brambilla Gianluca (Colnago Csf Bardiani)
5. Gavazzi Francesco (Astana)
6. Frapporti Marco (Team Idea)
7. Gasparotto Enrico (Astana)
8. Girardi Edoardo (Utensilnord Named)
9. Reda Francesco (Acqua & Sapone)
10. Pietropolli Daniele (Lampre Isd)

Fonte foto, cronaca ed ordine d’arrivo: http://www.tuttobiciweb.it
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...