FINA Grand Prix 2012 – 6°Tappa, Bolzano (Italia), 22-24 Giugno. Tania vince i 3 m per la prima volta davanti al pubblico di casa, battendo le cinesi (anche se non sono quelle che saranno impegnate a Londra). Chiarabini è fantastico bronzo dalla piattaforma. L’Italia chiude seconda nel Medagliere.

Grand Prix Fina Unipol
Sessione cinese

Le coppie asitiche vincono le finali sincro della terza giornata del meeting di Bolzano. Benedetti e Rinaldi quarti, Billi e Tocci quinti nei tre metri. Si riprende alle 15.30 con Cagnotto, Dallape e Chiarabini in finale

Domenica 24 giugno 2012

BOLZANO – Solo finali nella terza e conclusiva giornata del 18° Grand Prix Fina – Trofeo Unipol. A differenza degli anni precedenti, quando l’imminenza di Europei e Mondiali lo richiedeva, non sono previste le gare da un metro e il programma è stato alleggerito e cambiato nella successione delle gare. Oggi, mattina dedicata al sincro e dominata dai cinesi e pomeriggio riservato ai tuffi individuali.
Huixia Liu e Jiaming Zhu hanno vinto dalla piattaforma donne con 329,70 e oltre 25 punti di vantaggio sulle due canadesi Carol Ann e Pamela Ware (304,38). Quattro coppie in finale con le messicane Monica Marquez e Karla Rivas terze e le venezuelane Lisette Ramirez e Maria Betancourt a chiudere.
Nel trampolino tre metri, invece, otto coppie in finale e due italiane (Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi e Andreas Nader Billi e Giovanni Tocci) ma soltanto una, la migliore classificata, che entra nella classifica del Grand Prix. Anche in questa gara cinesi quasi perfetti. Chao He e Shixin Li hanno raggiunto 434,01 punti tracciando un solco con tutte le altre coppie. Ultimi tre tuffi dal coefficiente molto alto; la differenza l’hanno mostrata nel quadruplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato che è stato pagato dai giudici 87,78.
Gli azzurri Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi, che ci rappresenteranno alle Olimpiadi anche nel sincro, sono finiti quarti con 375,51. A lungo secondi, sono stati superati nel finale dalla coppia venezuelana Robert Paez-Edikson Contreras, seconda con 388,77 e dalla messicana Rommel Pacheco-Jonathan Ruvalcaba, terza per 4 punti (379,80). “Quattro punti sono pochi, peccato per la medaglia – dice Tommaso Rinaldi – ma stiamo lavorando per le Olimpiadi e mi sembra che lo stiamo facendo bene. Prima di Londra avremo ancora i campionati assoluti per provare e in quell’occasione sfideremo Tommaso e Nicola Marconi che in questa specialità sono i migliori”. “E’ logico pensare alle Olimpiadi in questo momento – aggiunge Michele Benedetti – e il Grand Prix di Bolzano è stato un buon allenamento. Continuiamo la lavorare”. Hanno seguito abbastanza bene i salti. Tra il loro triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato e quello dei cinesi ci sono stati 7 punti di differenza. Con il loro allenatore Domenico Rinaldi stanno aumentando il coefficiente di difficoltà in chiave Londra 2012. “Stiamo provando tuffi e tecniche diverse per diventare più competitivi – spiega Domenico Rinaldi – e stiamo usando questi meeting allo scopo. Il triplo salto mortale e mezzo ritornato raggruppato è un tuffo nuovo per Tommaso e un po’ meno nuovo per Michele, che non lo fa sempre. Oggi certamente meglio di Madrid ma non volevamo essere pronti. Siamo in crescita, vogliamo arrivare a valere 450 punti e sappiamo di poterci riuscire. Il nostro obiettivo è la finale olimpica”. Quinti gli altri azzurri in gara Andreas Nader Billi e Giovanni Tocci con 369,48.
Il pomeriggio si riprende alle 15.30 in diretta su Rai Sport 2 con le finali del trampolino da tre metri con Tania Cagnotto e Francesca Dallapè che oggi compie 26 anni e della piattaforma con Andrea Chiarabini.

Risultati completi

18° Grand Prif Fina – Trofeo Unipol
Bolzano, 22-24 giugno 2012 Risultati delle finali e medagliere

Piattaforma 10 metri sincro M
1. Aisen-Jian (CHN) 438,24
2. Chesakov-Izmaylov (RUS) 400,02
3. Tolvers-Eskilsson (SWE) 396,33
5. Dell’Uomo-Verzotto (ITA) 369,96

Trampolino 3 metri sincro F
1. Cagnotto-Dallapè (ITA) 313,80
2. Han-Lin (CHN) 297,90
3. Nedobiga-Kesar (UKR) 269,52

Piattaforma 10 metri F
1. Huixia Liu (CHN) 365,90
2. Noemi Batki (ITA) 336,80
3. Carole Ann Ware (CAN) 326,85

Trampolino 3 metri M
1. Sakai Sho (JPN) 452,25
2. Chao He (CHN) 451,30
3. Jonathan Ruvalcaba (MEX) 427,35

Piattaforma 10 metri sincro F
1. Huixia Liu-Jiaming Zhu (CHN) 329,70
2. A. Ware-P. Ware (CAN) 304,38
3. Marquez-Rivas (MEX) 290,25

Trampolino 3 metri sincro F
1. Chao He-Shixin Li (CHN) 434,01
2. Paez-Contreras (VEN) 388,77
3. Pacheco-Ruvalcaba (MEX) 379,80
4. Benedetti-Rinaldi (ITA) 375,51
5. Billi-Tocci (ITA) 369,48

Grand Prix Fina Unipol
Cagnotto e Chiarabini ok

Tania vince dai tre metri per la prima volta a Bolzano e batte le cinesi. Andrea è di bronzo dalla piattaforma con il record personale di punti. Cina prima nel medagliere e Italia seconda. Premi speciali a Jian Yang e Sanchez

Domenica 24 giugno 2012

BOLZANO – C’è una prima volta per tutti. Anche per Tania Cagnotto e anche nella sua Bolzano. Oggi pomeriggio, nella giornata conclusiva del 18° Grand Prix Fina – Trofeo Unipol alla piscina del Lido, ha vinto per la prima volta la finale del trampolino da tre metri. In questo meeting, davanti al suo pubblico, non le era mai successo finora. Ha chiuso con 357,80 che rappresenta il suo terzo all time. Meglio aveva fatto nelle world series 2011 a Pechino: 366 in semifinale e 360 in finale. E’ stata regolarissima, anche se, come lei stessa ammette, “c’è sempre qualcosa da migliorare”. Prima dall’inizio alla fine e soprattutto davanti alle cinesi e alla messicana Laura Sanchez che ritroverà a Londra. Subito 75 punti con il doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato, medie alte anche nei due tuffi successivi (512B e 107B) per chiudere con i suoi cavalli di battaglia: il doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato (65 punti) e il doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato (75 punti). La gente di Bolzano esulta e applaude. Oggi in piscina erano 2500 persone; non tutti ma la maggior parte hanno seguito le evoluzioni di Tania e degli altri azzurri. Seconda e terza le cinesi Jiao Liu con 342,95 e Han Wang con 341,25 che ha rischiato di restare fuori dal podio; la Sanchez è stata quarta per soli 15 centesimi di punto (341,10).
“Sono contentissima per il punteggio e per la gara – commenta la fuoriclasse azzurra – ero un po’ tesa, come mi capita sempre quando gareggio in casa. Il pubblico l’ho sentito e lo ringrazio per essere sempre così vicino e affettuoso. Con la preparazione sono a posto, devo solo mantenere. Gli assoluti mi serviranno per provare ancora una volta prima dell’Olimpiade”. E’ contenta di aver superato le cinesi. “Non sono quelle che troverò a Londra – continua – ma sono pur sempre cinesi e in precedenza mi avevano battuto; sono molto soddisfatta di esserci riuscita io questa volta. Laura Sanchez, invece, me la ritroverò come avversaria a Londra. Ha fatto una buona gara anche lei; così com’è stata brava Francesca che ha migliorato il rovesciato carpiato”. Francesca Dallapè, oggi 26 enne, si è classificata sesta con 283,90 punti perdendo qualcosa nei primi tuffi e recuperando un po’ nel quarto e quinto. Da 51 punti il suo doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato.
E’ stata la prima volta anche per Andrea Chiarabini, 17enne romano delle Fiamme Oro, allenato da Fabrizio De Angelis, il più giovane della squadra Nazionale. Prima convocazione al meeting internazionale di Bolzano e subito la medaglia, la prima nei tuffi dei grandi dopo quelle d’oro, d’argento e di bronzo vinte agli Europei Juniores del 2009 a Budapest. Oggi è terzo nella finale della piattaforma, di cui è stato campione d’Europa juniores nel 2009, dietro ai cinesi, con il record personale di 450,60 punti. “Volevo andare bene ma non pensavo di vincere la medaglia – dice Andrea Chiarabini – perché avevo davanti grandi campioni molto più esperti di me. Alcuni, come Milyaev, Kaptur e Eskilsson, credo di ritrovarli a Londra. E’ il mio miglior punteggio, prima di oggi ero arrivato a 430”.
A fine manifestazione sono stati consegnati i trofei Unipol, assegnati agli atleti maschio e femmina che hanno ottenuto il miglior punteggio nel singolo tuffo. La corporate manager di Unipol Simona Ruggieri ha premiato il cinese Jiang Yang e la messicana Laura Sanchez. Questa sera gran finale a Castel Mareccio con tutte le delegazioni invitate alle cena di gala.

Il report del gare del mattino

Risultati completi

18° Grand Prif Fina – Trofeo Unipol
Bolzano, 22-24 giugno 2012 Risultati delle finali e medagliere

Piattaforma 10 metri sincro M
1. Aisen-Jian (CHN) 438,24
2. Chesakov-Izmaylov (RUS) 400,02
3. Tolvers-Eskilsson (SWE) 396,33
5. Dell’Uomo-Verzotto (ITA) 369,96

Trampolino 3 metri sincro F
1. Cagnotto-Dallapè (ITA) 313,80
2. Han-Lin (CHN) 297,90
3. Nedobiga-Kesar (UKR) 269,52

Piattaforma 10 metri F
1. Huixia Liu (CHN) 365,90
2. Noemi Batki (ITA) 336,80
3. Carole Ann Ware (CAN) 326,85

Trampolino 3 metri M
1. Sakai Sho (JPN) 452,25
2. Chao He (CHN) 451,30
3. Jonathan Ruvalcaba (MEX) 427,35

Piattaforma 10 metri sincro F
1. Huixia Liu-Jiaming Zhu (CHN) 329,70
2. A. Ware-P. Ware (CAN) 304,38
3. Marquez-Rivas (MEX) 290,25

Trampolino 3 metri sincro F
1. Chao He-Shixin Li (CHN) 434,01
2. Paez-Contreras (VEN) 388,77
3. Pacheco-Ruvalcaba (MEX) 379,80
4. Benedetti-Rinaldi (ITA) 375,51
5. Billi-Tocci (ITA) 369,48

Trampolino 3 metri F
1. Tania Cagnotto (ITA) 357,80
2. Jiao Liu (CHN) 342,95
3. Han Wang (CHN) 341,25
6. Francesca Dallapè (ITA) 283,90

Piattaforma 10 metri M
1. Jiang Yang (CHN) 525,10
2. Aisen Chen (CHN) 483,55
3. Andrea Chiarabini (ITA) 450,60

MEDAGLIERE

Cina 10 5 oro 4 argento 1 bronzo
Italia 4 2 oro 1 argento 1 bronzo
Giappone 1 1 oro
Canada 2 1 argento 1 bronzo
Messico 3 3 bronzo
Russia 1 1 argento
Venezuela 1 1 argento
Svezia 1 1 bronzo
Ucraina 1 1 bronzo

Fonte articoli, risultati e medagliere: www.federnuoto.it

FANTASTICA TANIA!!!!!!!!!! GRANDISSIMA VITTORIA!!!!!!!!!!! E CERTO, NON SONO WU MINXHIA E HE ZI, MA ARRIVARE DAVANTI ALLE CINESI E’ SEMPRE UN QUALCOSA DI ASSOLUTAMENTE POSITIVO. E CHISSA’ COSA ACCADRA’ TRA UNA QUARANTINA DI GIORNI!!!!!!!!! COMPLIMENTI ANCHE AD ANDREA PER QUESTO STRAORDINARIO PODIO!!!!!!!!!! UN BUON VIATICO PER IL PROSIEGUO DELLA CARRIERA!!!!!!!! FORZA!!!!!!!!! MANCA POCO ALL’APPUNTAMENTO A CINQUE CERCHI!!!!!!!!!! CONTINUATE COSI’, RAGAZZI!!!!!!!!!!!! :) :) :)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...