Giro di Polonia 2012: Moser vince alla “Saronni” a Jelena Gora su un arrivo in leggera salita. Ed è Leader della Generale anche dopo i successi di Swift ad Opole e di Stybar a Cieszyn.

POLONIA. Prima tappa ad un grandissimo Moreno Moser
Con una stoccata ai 150 metri, su un arrivo posto in leggera salita (Jelena Gora, al 2%), Moreno Moser si è aggiudicato la prima tappa (km 179) del Giro di Polonia. Il neo-professionista della Liquigas-Cannondale – classe’90 come Sagan e Pinoto –  ha superato di slancio il russo Alexander Kolobnev che era lanciato verso il traguardo, quando si è letteralmente piantato e il neo-professionista trentino l’ha raggiunto e superato di slancio. Moser ha preceduto Kwiatkowki e Boom. Buon quinto posto per Manuele Mori e settimo Giovanni Visconti. Ora Moser è maglia gialla e precede di 4″ Kwiatkowski. Per il talento di Palù di Giovo si tratta della terza vittora stagionale dopo quelle ottenute al Trofeo Laigueglia e alla Rund um den Finanzplatz Eschborn-Frankfurt.
POLONIA. Vince Ben Swift, Viviani secondo
Seconda tappa e primo arrivo in volata ad Opole che se lo aggiudica il britannico del Team Sky Ben Swift – ben pilotato da Mathew Hayman – che brucia il nostro Elia Viviani. Maglia gialla sempre sulle spalle del nostro Moreno Moser.
POLONIA. Vince Zdenek Stybar, secondo Gavazzi, terzo Modolo
Zdenek Stybar è il vincitore della terza tappa del Tour de Pologne. Il corridore ceco del team Omega Pharma Quick-Step ha preceduto sulla linea del traguardo in cima allo strappo in pavè di Cieszyn gli italiani Francesco Gavazzi (Astana) e Sacha Modolo (Colnago Csf-Inox).
Un corridore ceco ha così vinto nella terza tappa del Tour de Pologne che come da tradizione ha visto lo sconfinamento del gruppo, anche se per un breve tratto, proprio in Repubblica Ceca. 201,7 i km in programma da Kedzierzyn-Kozle a Cieszyn. Tappa impegnativa dal percorso vallonato con tre gpm, prima parte in linea e poi nel finale due circuiti, un più ampio di 17.2 km da ripetere 2 volte, e poi lo spettacolare circuito finale, 3 giri di 6.3 km, con la salita in pavè che conduce sul rettilineo d’arrivo della piazza di Cieszyn. La frazione è stata caratterizzata dalla fuga di tre corridori: il giapponese Fumiyuki Beppu (Orica GreenEDGE), l’italiano Gabriele Bosisio (Utensilnord Named) e il polacco Mateus Taciak (Reprezentacja Polski), per loro vantaggio massimo di quasi 17 minuti. Gli ultimi ad arrendersi sono stati Beppu e Bosisio ripresi dal gruppo  all’inizio del circuito finale. Circuito finale tecnico e spettacolare che ha visto un susseguirsi di attacchi tra cui quello di Matteo Trentin (Omega Pharma – Quick-Step), Jussi Veikkanen (Francaise des Jeux) e Marek Rutkiewicz (Representacja polski) e poi dello stesso Rutkiewicz con il colombiano Sergio Luis Henao Montoya (Team Sky) che sullo strappo finale che portava al traguardo di Cieszyn sono stati riassorbiti dal gruppo di testa con in testa tirato dalla maglia gialla Moreno Moser dal quale è uscito con uno scatto potente Zdenek Stybar che ha preceduto gli italiani Gavazzi e Modolo.

“Sono molto felice, volevo vincere questa tappa e ci sono riuscito” dice Zdenek Stybar. La tappa di oggi sconfinava in Rep.Ceca e lungo il percorso ho sentito fortissimo il tifo del pubblico di casa. Ringrazio la squadra che ha corso benissimo, in particolare Trentin che ha fatto un grande lavoro per me negli ultimi 3 km e Michal Kwiatkowski, oggi lui mi ha aiutato a vincere la tappa e io spero di potere ricambiare il favore aiutandolo a vincere il Tour de Pologne”.

Moreno Moser, anche oggi tra i migliori, conserva la maglia gialla Skandia di leader con 1” su Michal Kwiatkowski, che ha guadagnato 3” vincendo un traguardo volate, e 6” su Lars Boom (Rabobank).
“Sapevo che sarebbe stata una tappa impegnativa, comunque questo percorso mi piaceva ed era adatto alle mie caratteristiche” spiega la maglia gialla Moser. “I miei compagni hanno fatto un ottimo lavoro, prima a chiudere sulla fuga e poi a tenermi davanti nel finale. Ho corso con l’obiettivo di tenere la maglia gialla ma non nascondo che volevo anche la vittoria. Domani a Katowice per me dovrebbe essere una tappa tranquilla, adatta ai velocisti, sarà importante correre in modo attento soprattutto nel finale cercando di non perdere secondi preziosi perché poi ci attendono le due tappe di montagna decisive, prima a Zakopane e poi a Bukowina”.

L’eritreo Daniel Teklehaimanot (Orica GreenEDGE) conserva la maglia ciclamino Tauron dei gpm. Il polacco Lukasz Bodnar (Reprezetacja Polski), conserva la maglia rossa Fiat del corridore più attivo in gruppo. Moreno Moser riprende anche la maglia bianco rossa Lang Team della classifica a punti. Michal Kwiatkowski guida la classifica Lotos del migliore polacco in gruppo. Il Team Sky guida la classifica a squadre.

Fonte articoli e foto: http://www.tuttobiciweb.it
Classifica dopo 3 tappe (Fonte: http://www.tdp.infocity.pl)
1 MOSER Moreno 6 LIQ 15h 24′ 31”
2 KWIATKOWSKI Michał 14 OPQ 15h 24′ 32” + 00′ 01”
3 BOOM Lars 82 RAB 15h 24′ 37” + 00′ 06”
4 WEGMANN Fabian 128 GRS 15h 24′ 38” + 00′ 07”
5 GERDEMANN Linus 94 RNT 15h 24′ 40” + 00′ 09”
6 HENAO MONTOYA Sergio Luis 133 SKY 15h 24′ 41” + 00′ 10”
7 MORI Manuele 37 LAM 15h 24′ 41” + 00′ 10”
8 GOŁAŚ Michał 13 OPQ 15h 24′ 41” + 00′ 10”
9 NOCENTINI Rinaldo 141 ALM 15h 24′ 41” + 00′ 10”
10 KOLOBNEV Alexander 47 KAT 15h 24′ 41” + 00′ 10”
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...