Tour de France 2012: Doppia gioia Europcar con Voeckler a Bellegarde sur Valserine che beffa un bravo Scarponi e con Rolland che fa suo il traguardo in salita di La Toussoire. Wiggins resta in Maglia Gialla. Nibali però sia ieri che oggi prova ad attaccare “Wiggo” che però comincia a guardarsi anche dal suo “gregario” Froome. Evans cede oggi 1’26”, Menchov salta definitivamente dalla lotta per il podio.

TOUR. Va a vincere Voeckler, Scarponi è secondo. LIVE
Ben ritrovati amici! Siamo pronti a riprendere il viaggio insieme ai corridori: si disputa la decima tappa da Mâcon a Bellegarde sur Valserine con tre gran premi della montagne e il Col du Grand Colombier a far da spauracchio. Sono 194,5 i chilometri da percorrere.
La corsa riparte con Bradley Wiggins in maglia gialla, Peter Sagan in maglia verde, l’estoen Rein Taaramae in maglia bianchìa e Chris Froome in maglia a pois, oltre alla Radioshack Nissan che indosserà il caschetto giallo quale miglior squadra.

Ore 12.05. I corridori stanno inforcando le loro biciclette sotto un sole velato. Il via ufficiale verrà dato tra venti minuti ed è quindi il momento di incolonnarsi.

Ore 12.15. È l’ora di andare, la carovana comincia  amuoversiper raggiungere il chilometro 0.

Ore 12.27. Ecco il via ufficiale. Tre i corridori non partiti: Tony Martin della Omega, Matthew Lloyd della Lampre e Remy Di Gregorio della Cofidis.

Ore 12.29. Tre corridori subito all’attacco, tra loro c’è Peter Sagan.

Ore 12.32. Al km 5 i tre hanno 13″ di vantaggio, ma l’andatura del gruppo è elevata: c’è chi vuole entrare nella fuga e chi non gradisce che Sagan sia in fuga e possa resistere fino al traguardo intermedio che dà punti per la maglia verde.

Ore 12.33. Comunque vada il tentativo, complimenti alla redazione che stamane ha deciso di mettere la foto di Peter Sagan per ilustrare questo articolo.

Ore 12.34. Caduta al km 5: a terra Kiryienka della Movistar e Jerome della Europcar.

Ore 12.35. Venti secondi per il terzetto formato da Sagan, da Cyril Lemoine e da Andriy Grivko.

Ore 12.41. David Millar ha tentato il contropiede ma è stato raggiunto dal gruppo.

Ore 12.46. Situazione in evoluzione: i tre fuggitivi hanno una ventina di secondi su un gruppo di contrattaccanti forte di venti uomini. Il gruppo segue da vicino e si pedala sul filo di 50 all’ora.

Ore 12.50. Al km 19 i tre hanno 20″ sul gruppo che si è ricompattato.

Ore 12.55. Km 22, a 20″ dal trio pedala un gruppo di 12 uomini, il gruppo segue a 40″.

Ore 12.59. Lemoine si rialza, restano all’attacco solo Sagan e Grivko con 12″ sul gruppo che si è nuovamente ricompattato.

Ore 13.03. Sagan e Grivko guadagnano qualche secondo: al km 30 hanno 38″ sul gruppo.

Ore 13.07. Dietro i fuggitivi si forma un gruppo che li ragguanta.

Ore 13.17. Adesso in fuga ci sono Burghardt, Cummings (BMC), Popovych, Voigt (RNT), Voeckler, Arashiro
(EUC), Martinez (EUS), Scarponi (LAM), Sagan (LIQ), Millar, Zabriskie
(GRS), Péraud (ALM), Jeandesboz (SAU), Horrach (KAT), Casar, Hutarovich,
Ladagnous (FDJ), LL.Sanchez (RAB), Kroon, Morkov (STB), Fofonov, Grivko
(AST), Devenyns (OPQ), Gerrans e Goss (OGE).

Ore 13.27. La fuga è andata: i 25 hanno 4’30” di vantaggio al km 46.

Ore 13.45. Scarponi è il corridore meglio posizionato in classifica; occupa infatti la 27a posizione a 10’27” da Wiggins.

Ore 13.52. Il vantaggio cresce ancora: 6 minuti.

Ore 14.10. 80 chilometri percorsi, 6’30” il vantaggio quando i 25 uomini cominicano ad affrontare la prima salita di giornata.

Ore 14.16. Côte de Corlier, 6’45” per i fuggitivi.

Ore 14.26. Novanta chilometri percorsi, 7 minuti di vantaggio per Scarponi e compagni.

Ore 14.28. Il danese Morkov transita per primo al Gpm e conquista i 5 punti in palio.

Ore 14.30. Gli otto uomini della Sky sono in testa al gruppo e ne scandiscono il passo.

Ore 14.51. Situazione stabilizzata, sempre sui sette minuti il vantaggio dei fuggitivi.

Ore 15.07. Cresce ancora il distacco: 7’05 quando mancano poco più di 70 chilometri al traguardo.

Ore 15.18. Sprint intermedio a Béon: Goss davanti a Hutarovich e Sagan. 6’52” il vantaggio.

Ore 15.21. In testa al gruppo adesso è la Lotto Belisol a fare l’andatura. E tra pochi chilometri comincerà la salita più attesa, quella del Grand Colombier.

Ore 15.24. Eccoci sulle prime rampe della slaita. Goss e Hutarovich i primi a staccarsi.

Ore 15.30. Tirato dalla Lotto, il gruppo ha iniziato a mille la salita. Si stacca Gallopin chegià al raduno di partenza aveva detto di non stare bene e di aver trascorso una notte difficile. 5’50” il vantaggio del gruppo di attaccanti che si sta comunque sgretolando.

Ore 15.34. C’è Boasson Hagen, adesso, che sta spianando il Grand Colombier.

Ore 15.38. Scarponi accelera su uno dei tratti più difficli: restano con lui Sanchez, Devenyns, Voeckler e Peraud. Si aggancia anche Casar.

Ore 15.44. Attacco di Luis Leon Sanchez in testa al gruppetto dei fuggitivi.

Ore 15.54. Voeckler trascina Scarponi e Devenyns all’inseguimento di Luis Leon Sanchez. Dietro Boasson Hagen continua a fare il ritmo.

Ore 15.55. I tre riprendono lo spagnolo: un quartetto al comando. Mancano 50 chilometri al traguardo.

Ore 16.04. Accelera Van den Broeck in testa al gruppo, ma è solo una breve fiammata.

Ore 16.05 Casar, Voigt, Fofonov e Martinez inseguono a 1 minuto dai 4 battistrada.

Ore 16.12. Voeckler transita per primo al GPM e regala una bella smorfia alla telecamera!

Ore 16.17. Van den Broeck allunga ancora sulle ultime rampe e prima di lui lo ha fatto Thibaut Pinot.

Ore 16.20. Nibali si porta in testa in discesa, Wiggins marca lui ed Evanbs con Rogers e Froome.

Ore 16.25. Vincenzo attacca in discesa! Nibali trova Sagan e può cercare di fare ancora di più. Poche speranze, ma applausi per il capitanod ella Liquigas Cannondale.

Ore 16.30. Trenta secondio di vantaggio per Sagan e Nibali.

Ore 16.31. I quattro attaccanti sono già sull’ultima salita. Cinque minuti il loro vantaggio sulla maglia gialla.

Ore 16.33. 50″ il vantaggio di Nibali e Sagan sul gruppo della maglia gialla.

Ore 16.37. Voeckler, Scarponi, Devenyns e Sanchez a 25 km dal traguardo.

Ore 16.40. È Richie Porte a tirare il gruppo della maglia gialla. Intanto Nibali ha perso Sagan e ha trovato Grivko. Tre minuti il distyacco di Nibali dai 4 battistrada.

Ore 16.45. Van Garderen in difficoltà visto il ritmo della Sky.

Ore 16.47. I 4 attaccanti sono a 1 km dal gpm. Nibali intanto si rialza e ha messo il rapportino, aspetta il gruppo maglia gialla.

Ore 16.48. Nibali ripreso dal gruppo dei big. Porte imperterrito continua il suo lavoro. Comunque complimenti a Vincenzo, finora l’unico che ci ha provato.

Ore 16.49. Al Gpm, transita Voeckler davanti a Scarponi.

Ore 16.51. Scattano ancora Rolland eVan den Broeck.

Ore 16.55. Quindici km al traguardo per i 4 uomini al comando.

Ore 16.59. Dieci chilometri per i battistrada.

Ore 17.02. Jens Voigt indombile, torna sui battistrada: adesso sono in 5.

Ore 17.03. Cominciano gli scatti. Il primo è Voigt. Scarponi attento.

Ore 17.06. Cinque chilometri per i cinque attaccanti. Il gruppo segue a 3’34”. Rolland e Van den Broeck hanno circa 40″ di vantaggio su Wiggins.

Ore 17.07. Attacca Devenyns, lo insegue Voeckler.

Ore 17.09. Solo l’eterno Voigt sembra poter prendere Devenyns.

Ore 17.10. Ultimo chilometro.

Ore 17.12. Voeckler va pour la victoire!

Ore 17.13. Thomas Voeckler, contro tutto e tutti. La vittoria è sua.

Ore 17.13. Scarponi chiude al secondo posto. Terzo Voigt, quarto Sanchez. Quinto arriva Devenyns.

Ore 17.15. Rolland e Van den Broeck a 2’46”.

Ore 17.16. Il gruppo di Wiggins arriva a 3’20, guidato da Pinot ed Evans.

TOUR. Impresa di Pierre Rolland: il tappone è suo. LIVE
Buongiorno amici, ecco pronti per l’undicesima tappa del Tour de France. Siamo ad Albertville, città che vent’anni fa ha ospitato le Olimpiadi invernali illuminate dalla stella di Alberto Tomba: il villaggio di partenza è ormai al completo e tra poco ci sarà la partenza.

Ore 12.40.
Nota extraciclistica: la gente delle montagne di Savoia è rimasta molto colpita dalla tragedia alpinistica avvenuta sul Monte Bianco dove sei persone sono morte, ci sono stati nove feriti e ci sono anche dei dispersi.

Ore 12.52. Si preannuncia giornata di attacchi. Tanto per citare, il diesse della Europcar Flickinger promette spettacolo da Pierre Rolland ed il suo collega Roux della Fdj BigMat punta su Thibaut Pinot. In casa Vacansoleil segnalano lo spagnolo Valls: praticamente ogni squadra ha un piano…

Ore 13.05. Tutti pronti per il via fittizio. La carovana inizia il tratto di trasferimento.

Ore 13.18. La tappa è partita. E c’è subito chi attacca. Il primo a farlo è Marcus Burghardt. Ma ci stanno provando almeno in 40…

Ore 13.23. Abbiamo 14 corridori al comando, seguiti a 8″ da altri 14 e a 16″ dal gruppo. Velocità superiore ai 50 orari.

Ore 13.25. Fusione tra i due gruppi, con Gesink tra i più scatenati, ma il gruppo è a 100 metri.

Ore 13.27. Dopo 8 km la situazione è ancora molto fluida, con 31 uomini in testa. La fuga vera non è ancora partita. E fra poco si comincia a salire.

Ore 13.31. Fatti i conti, il gruppo si rialza: 32″ per i fuggitivi al km 12.

Ore 13.33. Arriva la Radioshack in testa al gruppo e accelera: agli statunitensi non sta bene questa fuga, evidentemente.

Ore 13.34. È iniziata ufficialmente la salita del Col de la Madeleine.

Ore 13.38. Il gruppo sta recuperando e in testa cercano di allungare Basso e Feillu.

Ore 13.40. Kiserlovski (Astana) attacca tutto solo, mentre il gruppo dei fuggitivi comincia a perdere molti elementi.

Ore 13.50. Situazione in piena evoluzione: c’è un gruppetto con Kiserlovski, Koren, Vinokourov, Martin e altri 4 all’attacco, seguiti da un altro plotoncino comprendente Basso, Scarponi e Valverde tra gli altri ed infine il gruppo.

Ore 13.54. Attacca anche Pierre Rolland.

Ore 13.55. I due gruppetti davanti si sono riuniti e pedalano con 44 secondi sulla maglia gialla.

Ore 14.21. Si ritirano Westra e Ruijgh della Vacansoleil DCM.

Ore 14.25. Continua l’azione degli attaccanti: Moinard (BMC), Horner (RNT), Kern, Malacarne, Rolland (EUC), Scarponi,
Marzano (LAM), Basso, Koren (LIQ), D.Martin (GRS), Kadri, Riblon (ALM),
Feillu (SAU), Hoogerland (VCD), Trofimov (KAT), Kruijswijk, Ten Dam
(RAB), Valverde, Kyryienka (MOV), C.Sorensen (STB), Kessiakoff,
Keserlovski, Vinokourov (AST), Leipheimer, P.Velits (OPQ) e Weening
(ARG) hanno due minuti di vantaggio sulla maglia gialla.

Ore 14.37. Ci avviciniamo al Gpm del Col de la Madeleine.

Ore 14.41. Velits davanti a Kessiakoff al gpm, poi Kern, Sorensen e Scarponi: il gruppetto si è spaccato negli ultimi due chilometri.

Ore 14.44. Accelerata di Oss e Sagan prima del Gpm.

Ore 14.45. Kessiakoff e Peter Velits hanno lasciato la compagnia e stanno facendo la discesa a tutta.

Ore 14.54. Tre minuti tra il duo di testa e il gruppo della maglia.

Ore 15.04. Paolini, che si era lanciato in discesa, rompe il cambio ed è costretto ad attendere mestamente l’ammiraglia. Intanto Oss e Sagan hanno guadagnato un minuto sul gruppo della maglia gialla.

Ore 15.10. Problemi meccanici per Nibali che è costretto a fermarsi e poi rientra sul gruppo della maglia gialla.

Ore 15.12. Kessiakoff e P.Velits vengono raggiunti da Rolland, Scarponi, Trofimov, Valverde, Kiryienka e Kiserlovski: otto uomini al comando.

Ore 15.14. 79 chilometri al traguardo, 2’50 il ditacco della maglia gialla dai battistrada.

Ore 15.16. Per il gruppetto di Scarponi comincia la salita de la Croix de Fer.

Ore 15.23. 75 chilometri al traguardo, 2’13” per i battistrada.

Ore 15.27. In salita i vari gruppetti in avanscoperta si raggruppano: sono in 22 al comando.

Ore 15.29. Scarponi paga la fatica della fuga di ieri e perde le ruote del gruppo dei fuggitivi. Si staccano anche Vinokourov, Marzano, Kadri e Moinard.

Ore 15.30. Si ritira Mark Renshaw: anonimo il suo Tour.

Ore 15.36. Leipheimer va in crisi e si stacca dal gruppo dei battistrada. Settanta km al traguardo, 3’37” per i battistrada.

Ore 15.38. Anche Valverde e Basso, insieme a Weening, si staccano. Il ritmo di Kern in salita risulta fatale per molti e mancano ancora 14 chilometri al gpm.

Ore 15.48. In testa al gruppo della maglia gialla scatta Tejay Van Garderen.

Ore 15.51. Attacca Evans!

Ore 15.57. Van Garderen ed Evans stanno salendo molto bene.

Ore 16.02. Si sgretola il gruppo della maglia gialla. Con gli Sky sono rimasti solo Nibali, Brajkovic, Van den Broeck e Pinot.

Ore 16.06. Annullato il tentativo di Evans e Van Garderen. Intanto segnaliamo che nel gruppo dei migliori non c’è Menchov, mentre Zubeldia sta attaccato a fatica.

Ore 16.07. Al comando sono rimasti Kiriyenka, Rolland, Horner, Kessiakoff, Kiserlovski e Ten Dam. 2’55” il loro vantaggio.

Ore 16.22. Kessiakoff passa primo al Gpm vincendo la volata con Rolland. Mancano 58 chilometri al traguardo con circa 2 minuti di vantaggio.

Ore 16.40. Comnicia la terza salita di giornata. È Rolland a fare il rimo, mentre Horner si ferma per un problema meccanico.

Ore 16.41. Restano soli Rolland e Kiserlovski: hanno 2’10” di vantaggio sul gruppetto della maglia gialla.

Ore 16.55. Un indomabile Kiriyenka si aggancia al duo di testa: i tre hanno già scollinato e sono in discesa.

Ore 16.58. Pinot allunga in testa al gruppo di Wiggins, proprio mentre Basso perde le ruote.

Ore 16.59. Il gruppo di Wiggins passa a 3’15” dai battistrada sul Col de Mollard. Ora si va in discesa. Da segnalare che Menchov ha più di 5 minuti di distacco dalla maglia gialla.

Ore 17.04. Rolland cade in discesa sbagliando un tornante. Ora insegue i due ex compagni di fuga.

Ore 17.09. Rolland rientra in discesa su Kiserlovski e Kiriyenka. Mancano ancora 22 km al traguardo. Ed ora rientra anche Chris Anker Sorensen.

Ore 17.12. Raggiunto Pinot dal gruppo di Wiggins.

Ore 17.14. Comincia la salita finale per i quattro fuggitivi. Il loro vantaggio è di 3’30”.

Ore 17.16. Allungano ancora una volta Kiserlovski e Rolland.

Ore 17.18. Inizia adesso la salita finale anche per il gruppo maglia gialla.

Ore 17.19. Kiriyenka rientra sui due e attacca.

Ore 17.24. A 15 km dal traguardo, i 4 attaccanti hanno ancora 3’16” su Wiggins. Ed il ritmo della Sky sta setacciando il gruppetto.

Ore 17.30. Mancano 12,5 km e il vantaggio è di 2’45”.

Ore 17.33. Allungo di Brajkovic. Gli rispondono Pinot e Van den Broeck.

Ore 17.35. Davanti attacca Rolland, gli risponde Kiserlovski.

Ore 17.36. Nibali attacca!

Ore 17.37. Davanti Rolland va via da solo.

Ore 17.39. Froome va a prendere Nibali. Con loro restano solo Evans, Wiggins, Schleck e Van Garderen.

Ore 17.40. Nibali riparte. E stavolta va via meglio.

Ore 17.42. Froome salta. Entra in azione Wiggins.

Ore 17.43. Nibali aggancia Van den Broeck, Pinot e Brajkovic.

Ore 17.48. Froome torna a tirare ed Evans va in difficoltà.

Ore 17.49. Rolland pedala in testa con 36″ di vantaggio su Kiriyenka.

Ore 17.52. Wiggins e Froome rientrano su Nibali. Evans sta perdendo terreno.

Ore 17.53. Accelera Froome e… si perde Wiggins. La radio lo ferma.

Ore 17.55. Allunga ancora Pinot.

Ore 17.59. Rolland è all’ultimo chilometro.

Ore 18.00. Rolland, firma una grande vittoria.

Ore 18.01. Pinot è secondo, poi Frrome, Van den Broeck, Nibali e Wiggins, che mette una mano sulla spalla del siciliano, quasi a volersi complimentare.

Ore 18.03. Alla spicciolata arrivano Kiriyenka e Brajkovic, con Evans che taglia il traguardo a 2’22” dal vincitore, a 1’25” da Wiggins e Nibali.

Classifica dopo 11 tappe ed il prologo:

1. GBRWIGGINS Bradley SKY PROCYCLING 48h 43′ 53”
2. GBRFROOME Christopher SKY PROCYCLING + 02′ 05”
3. ITANIBALI Vincenzo LIQUIGAS-CANNONDALE + 02′ 23”
4. AUSEVANS Cadel BMC RACING TEAM + 03′ 19”
5. BELVAN DEN BROECK Jurgen LOTTO-BELISOL TEAM + 04′ 48”
6. ESPZUBELDIA Haimar RADIOSHACK-NISSAN + 06′ 15”
7. USAVAN GARDEREN Tejay BMC RACING TEAM + 06′ 57”
8. SLOBRAJKOVIC Janez ASTANA PRO TEAM + 07′ 30”
9. FRAROLLAND Pierre TEAM EUROPCAR + 08′ 31”
10. FRAPINOT Thibaut FDJ-BIGMAT + 08′ 51”
Fonte cronache, foto e classifica: http://www.tuttobiciweb.it
Altimetria della 12°tappa, la Saint Jean de Maurienne – Annonay Davezieux di 226 km (Fonte: http://www.letour.fr)
Stage profile
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...