Gp Industria e Commercio di Prato 2012 – Di nuovo festa Androni con Sella.

PRATO. Emanuele Sella batte Paolini e Rebellin
Con un finale da grande finisseur Emanuele Sella (Androni Giocattoli – Venezuela) si aggiudica la 67° edizione del Gran Premio Industria e Commercio, superando sul traguardo di Prato l’azzurro Luca Paolini
(Katusha) e Davide Rebellin (Meridiana). L’atleta della Androni Giocattoli, seconda vittoria stagionale per lui, ha sbaragliato la concorrenza, mettendo il proprio sigillo sulla corsa organizzata dalla Ciclistica Pratese 1927 in collaborazione con la Regione Toscana, il Comune e la Provincia di Prato.
Una corsa che ha ricordato il primo vincitore Nedo Logli, Enzo Coppini scomparso due anni fa e Aldo Bini. Una gara vera con  un finale da grande corsa. All’inizio della gara sono in 4 a cercare di staccarsi ma il gruppo li riprende subito poi al 15° km Stiven Fanelli (Utensilnord) e Maurizio Biondo (Meridiana) si staccano e si portano fino a un vantaggio di 4’50”. A questo punto è la Farnese Vini a guidare  il gruppo per riavvicinare i due fuggitivi. Molto apprezzato il buffet offerto proprio dal direttore sportivo della Farnese, Luca Scinto, mentre i corridori al 45 km passavano davanti alla sua abitazione. Al 2° giro del Carmignano il vincitore del Memorial Pantani, Fabio Felline, ha un problema tecnico ma rientra subito nel gruppo. Sono sempre i due fuggitivi a fare la gara, la coppia Biondo e Fanelli, mantengono un distacco di circa 4’30” con adesso anche gli uomini della Katusha insieme a quelli della Farnese Vini ad alzarsi sui pedali. Poi via via il ritardo si accorcia prima a 2’42” poi al 100° km il gruppo assottiglia il vantaggio a 2’36” con la Farnese Vini Selle Italia e precisamente De Negri che cerca di spingere il gruppo per riprendere la testa della corsa. Ma il plotone anziché seguire l’atleta della Farnese rallenta e il vantaggio dei due outsider ritorna a 3’56” che dopo l’entrata in scena della Movistar scende prima a 3’26” e successivamente a 2’54” quando mancano tre giri al termine del circuito di Carmignano che diventa di 2’ a due giri dal termine che diminuisce a 1’25” con l’azzurro Luca Paolini che transita terzo al Gran Premio della Montagna. Dal gruppo escono  al 128° km all’inseguimento Sella, Paolini, Taborre e Rebellin che si avvicinano prima a 40” dalla testa della corsa per poi avvicinarsi ulteriormente a 25”. Con il gruppo a 40” che vede  gli uomini della Farnese Vini in testa. All’inizio del penultimo giro (km 131) di Carmignano i battistrada vengono riassorbiti dai 4 fuoriusciti dal gruppo. Prima si stacca Biondo e poi Fanelli e quindi rimangono in quattro in testa alla corsa con soli 9” di vantaggio. Fasi convulse al penultimo passaggio in cima al Carmignano dove passano Sella, Rebellin, Paolini e Taborre a 6” con il gruppo a 26”. Al km 140 c’è sempre Tenten Rebellin in testa insieme a Sella, Paolini e Taborre con il gruppo a 18”. Ultimo giro del Carmignano con sempre 4 uomini al comando a 34”. I battistrada entrano all’interno del circuito cittadino (da fare due volte) di Prato e mantengono il vantaggio  sul gruppo. Al secondo giro si stacca Tamborre e arrivano in volata Paolini, Sella e Rebellin, tutti danno per vincitore Paolini, che si fa sorprendere da Sella con Rebellin che arriva terzo. «Sono contento perché sapevo di conquistare il podio e il ciclismo è strano – dice il vincitore – e sono partito per primo riscendo a conquistare la vittoria in questa prestigiosa gara con tanto pubblico».
Al termine sono stati consegnati ai vincitori i
seguenti premi: 10° Trofeo Regione Toscana Massimo Bellandi, 10° Trofeo ASM Spa, 3° Trofeo L’Isola dei Tesori, 2° Trofeo Aldo Bini, 2° Trofeo Enzo Coppini, 2° Trofeo Banca Popolare di Vicenza , 1° Trofeo Logli Massimo – Glass System Technology, 1° Trofeo Nedo Logli ’46, 1° Trofeo Paolo Taddei.  Per Sella è la seconda vittoria di stagione dopo la Coppa Agostoni. Mentre per i due azzurri Luca Paolini, protagonista a Prato e Oscar Gatto ci sarà l’appuntamento mondiale domenica 23 settembre.
Ordine d’arrivo:
1 Emanuele SELLA ITA AND 4:13:00
2 Luca PAOLINI ITA KAT
3 Davide REBELLIN ITA MKT
4 Fabio FELLINE ITA AND a 7″
5 Giovanni VISCONTI ITA MOV
6 Oscar GATTO ITA FAR
7 Angel VICIOSO ARCOS ESP KAT
8 Miguel Angel RUBIANO CHAVEZ COL AND
9 Andrea PALINI ITA IDE
10 Jonathan MONSALVE VEN AND
Fonte articolo, foto ed ordine d’arrivo: http://www.tuttobiciweb.it
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...