Giro dell’Emilia 2012: il finale di stagione si conferma di impronta colombiana. Sul traguardo di San Luca, si impone Quintana davanti a Kessiakoff e Pellizotti.

EMILIA. Ancora Colombia: Quintana batte Kessiakoff e Pellizotti
Continua la straordinaria stagione del ciclismo colombiano: il giovane Nairo Quintana della Movistar (nato il 4 febbraio del 1990) ha vinto infatti oggi il Giro dell’Emilia, stroncando sulla salita finale Kessiakoff, Pellizotti e Pozzovivo, che hanno chiuso nell’ordine.
Quintana ha attaccato all’ultimo chilometro e il solo Pozzovivo ha cercato di tenergli testa, ma poi ha dovuto alzare bandiera bianca ed è stato superato nel finale dal coriaceo svedese Kessiakoff e dal campione d’Italia Pellizotti.
I nove che si sono giocati la corsa – Sorensen (Saxo Bank Tinkoff Bank),  Chiarini, Rubiano Chavez e Pellizotti
(Androni Giocattoli Venezuela), Rabottini (Farnese Selle Italia),
Kessiakoff (Astana), Visconti e Quintana (Movistar) – hanno fatto la selezione decisiva sulla quarta scalata del Colle di San Luca, quando tutti gli avversari hanno alzato bandiera bianca.
Da segnalare il grande lavoro svolto da Giovanni Visconti che ha lavorato da ottino gregario per spianare la strada al successo del compagno di squadra Quintana, che ha colto quest’oggi la sua settima vittoria stagionale (compresa la cronosquadre alla Vuelta) la decima in carriera.

ORDINE D’ARRIVO

1) Nairo Quintana (Movistar)
193 km in 4h40’23” alle media di 41,3 km/h;
2) Fredrik Kessiakoff (Astana) a 3″;
3) Franco Pellizotti (Androni Giocattoli Venezuela) a 4″;
4) Domenico Pozzovivo (Colnago Csf Inox) a 8″;
5) Chris Sorensen (Saxo Bank Tynkoff Bank) a 21″;
6) Matteo Rabottini (Farnese Vini Selle Italia) a 32″;
7) Giovanni Visconi (Movistar) a 35″;
8) Riccardo Chiarini (Androni Giocattoli Venezuela) a 37″;
9) Miguel Angel Rubiano Chavez (Androni Giocattoli Venezuela) a 1’17”;
10) Gianluca Brambilla (Colnago Csf Inox) a 1’54”
Fonte articolo, foto ed ordine d’arrivo: http://www.tuttobiciweb.it
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...