Ecco gli effetti della “Mondializzazione” dell’UCI. Scompaiono dal Calendario Italiano 2013, il Gp Costa degli Etruschi di Donoratico, il Giro della Provincia di Reggio Calabria ed il Giro del Friuli. E la “morìa” coinvolge, purtroppo, tutta Europa.

ITALIA. Per le corse è allarme rosso
Tre corse scomparse tra le quattro in calendario a febbraio: per il movimento professionistico italiano è allarme rosso. Donoratico, Calabria e Friuli gettano la spugna, ognuna con i suoi motivi e le sue storie, ma l’allarme è chiaro.
Chiunque sarà il presidente federale eletto sabato prossimo a Levico Terme, non potrà non mettere ai primi posti della propria agenda il problema delle corse professionistiche italiane. Ma un segnale importante dovrebbe arrivare – e non arriva, ormai da anni – anche dall’Uci, evidentemente troppo impegnata nel suo progetto di mondializzazione per accorgersi del momento di gravissima difficioltà che vivono le nazioni che hanno fatto la storia del ciclismo, con i loro campioni e le loro corse.
Se l’Italia piange, infatti, non sorridono Francia e Spagna, la Germania è sparita, Belgio e Olanda zoppicano, l’Europa intera soffre.
È necessaria da parte di tutti una profonda riflessione: nessuno di noi pretende che Aigle risolva – per fare un esempio – i problemi economici di Donoratico, ma è necessario studiare un piano d’azione che permetta agli organizzatori delle corse “tradizionali” di poter avere garanzie almeno dal punto di vista sportivo per poter sopravvivere, crescere ed essere utili al movimento stesso.
Sappiamo tutti che in Qatar hanno tanti risorse per organizzare la loro corsa a tappe, ma sappiamo anche che l’unico applauso per i corridori arriva dalle palme del deserto e da pochi sceicchi al traguardo. Un bravo dirigente deve saper sfruttare i soldi del Qatar e la passione dei tifosi di Donoratico. Ma forse è chiedere troppo…
Fonte articolo e foto: http://www.tuttobiciweb.it
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...