E’ il giorno delle Strade Bianche

Strade Bianche, sarà grande sfida

Cancellara, Sagan ed Evans i più attesi PROFESSIONISTI | Scatta domani la stagione del grande ciclismo targata RCS Sport/La Gazzetta dello Sport con la settima della Strade Bianche by Limar.
Sullo spettacolare percorso, invariato rispetto allo scorso anno, con i punti chiave sulle salite di Montalcino, Buonconvento, San Giovanni e San Giorgio, per un totale di 190 km, e gran finale in Piazza Il Campo a Siena, si daranno battaglia alcuni fra i più forti atleti del ciclismo mondiale.

CORRIDORI: Fabian Cancellara in cerca del tris – che gli permetterebbe di aver un tratto di sterrato a lui intitolato – dovrà vedersela con un nutrito gruppo di avversari: su tutti, il campione slovacco Peter Sagan, vincitore ieri del GP di Camaiore, l’australiano Cadel Evans, il lussemburghese Andy Schleck, l’americano Taylor Phinney, lo spagnolo Alejandro Valverde, l’olandese Tom Jelte Slagter e gli italiani Franco Pellizotti (Campione Italiano) Filippo Pozzato, Damiano Cunego, Giovanni Visconti, Luca Paolini e Oscar Gatto.

PERCORSO: 8 SEGMENTI DI STRADE BIANCHE (60 KM) CON TRATTI DI DIFFICOLTA’A “5 STELLE”
Caratteristica peculiare è la presenza di circa 60 km di strade sterrate divise in 8 segmenti con fondo ben tenuto. Partenza da Gaiole in Chianti e superata Siena al km 35,0 si affronta il primo e più lungo (13,5 km difficoltà**) tratto sterrato piuttosto impegnativo. Dopo un breve intervallo asfaltato segue il secondo settore (5,5 km*) all’interno del bosco altimetricamente meno impegnativo.
Superato Buonconvento si affronta la salita di Montalcino unica asperità di giornata (4 km – 5%). Dopo Torrenieri, iniziano i tratti 3 (11,9 km***) e 4 (8,0 km****) intervallati da solo 1 km di asfalto, entrambi impegnativi, ondulati, molto nervosi e con parecchie curve e saliscendi.
Attraversata nuovamente Buonconvento ci si immette nella ss. 2 “Cassia” per il rifornimento (km 106-109) e si raggiunge Asciano al km 132,4 dove inizia il quinto segmento sterrato di 11,5 km (quello più impegnativo della corsa *****), prevalentemente in salita e caratterizzato da notevoli saliscendi tra i quali vanno citati quelli in prossimità di Monte Sante Marie che raggiungono bruscamente sia in salita che in discesa (su brevi distanze) pendenze molto elevate. A San Giovanni (km 163,7) inizia il settore sterrato n. 6 (di 3,3 km**) prevalentemente in discesa, poi si supera su asfalto Pieve a Bozzone e si affronta il penultimo settore (di 2,4 km****) sulla strada in salita di Colle Pinzuto (pendenze fino al 15%). Al km 176,7 si incontra l’ultimo tratto sterrato (di 1,1 km***) con una sequenza di discesa secca seguita dal una ripida risalita (max 18%) che si conclude alle Tolfe. Al termine restano poco più di 12 km all’arrivo a Siena nel Campo. Impegnativi anche gli ultimi chilometri, con pendenze fino al 16%.

Fonte articolo e foto: http://www.tuttobiciweb.it
Fonte altimetria: http://www.cicloweb.it
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...