Giro dei Paesi Baschi 2013: la zampata di Quintana. Il giovane colombiano della Movistar si aggiudica la corsa con una strepitosa Crono finale, vinta da Martin. Sul podio con lui, i portacolori della Sky Porte ed Henao, vincitori di una tappa a testa. Nelle prime due frazioni, sorrisi per l’Orica-Green Edge con Gerrans ed Impey.

Paesi Baschi, la prima tappa è di Gerrans

Contador e Porte all’attacco, Sanchez paga 5 secondi
PROFESSIONISTI | Simon Gerrans ha vinto allo sprint la prima tappa del Giro dei Paesi Baschi regolando un gruppetto di attaccanti – tra i quyali Porte e un Contador scatenato in discesa – che si è formato proprio in vetta all’ultimo Gran Premio della Montagna quando si è verificata una caduta nela parte anteriore del gruppo, con Devenyns e Van den Broeck che sono finiti a terra creando un vero e proprio tappo. L’inseguimento condotto in prima persona da Samuel Sanchez ha portato in pratica al ricongiungimento sul traguardo (5″ di distacco), ma non ha consentito agli inseguitori di giocarsi il successo. Secondo posto di tappa per Velits, quarto per Francesco Gavazzi, settimo per Contador e ottavo per Richie Porte.

Paesi Baschi, Impey vince allo sprint. Francesco Gavazzi leader

Il leader Gerrans ha lavorato per il compagno di squadra
PROFESSIONISTI | Impey torna sul luogo del successo: vincitore un anno fa a Vitoria, il sudafricano della Orica GreeEDGE si è imposto anche quest’anno, firmando così la seconda tappa del Giro dei Paesi Baschi. Impey è stato pilotato perfettamente da Gerrans e Matthews e ha battuto nettamente Francesco Gavazzi, Vicioso e Daniele Ratto. Protagonisti della corsa Amets Txurruka, oggi in fuga solitaria dopo l’azione di ieri, e Adriano Malori che ha provato nel finale prima con Jens Voigt e poi tutto solo, ma è stato raggiunto nell’ultima discesa.
Francesco Gavazzi, quarto ieri e secondo oggi, è il nuovo leader della classifica generale grazie ai piazzamenti migliori rispetto agli avversari.

Paesi Baschi, Henao batte Betancurt al fotofinish in salita

Volata spettacolare tra i due colombiani
PROFESSIONISTI | Spettacolare conclusione della terza tappa del Giro dei Paesi Baschi: sfida colobiana tra Sergio Henao e Carlos Betancurt che hanno sprintato sul traguardo di una salita durissima e hanno costretto i giudici a controllare il fotofinish per assegnare la vittoria. Alla fine vittoria del corridore della Sky davanti a Betancur, che era scattato ai tre chilometri insieme a Giampaolo Caruso, che ha chiuso al terzo posto. Tra i protagonisti sulla salita finale Contador, Quintana e Porte, mentre Sanchez ha pagato qualche secondo di distacco e Hesjedal ha lavorato molto bene all’inizio della salita e poi si è staccato sulle pendenze durissime del muro finale. Ottima prestazione di Diego Ulissi che ha colto un bel quinto posto. Henao è anche il nuovo leader della classifica generale.

Paesi Baschi: Quintana precede Henao

Terzo posto per Contador davanti a Betancur
PROFESSIONISTI | Ancora Colombia sugli scudi al Giro dei Paesi Baschi: Nairo Quintana ha conquistato la quarta tappa precedendo con un colpo da finisseur il connazionale Henao e Alberto Contador. Sul traguardo Quintana è riuscito a staccare Henao di due secondi, riavvicinandosi così in classifica generale. Del primo gruppetto facevano parte anche Porte, Betancur, Peraud e Spilak. Grandi protagonisti di giornata Montaguti e Ratto, in fuga per tutta la giornata con Peter Velits. E domani sarà ancora spettacolo con una tappa che prevede addirittura dieci colli da scavalcare.

Paesi Baschi, Porte prenota la vittoria finale

Bel successo di tappa dell’australiano della Sky
PROFESSIONISTI | Continua il dominio Sky nelle corse a tappe di World Tour: ai Paesi Baschi oggi è stato il giorno di Richie Porte che, vincendo la tappa, ha messo una serie ipoteca anche sul successo finale, visto che domani ci sarà in programma la crono conclusiva della corsa. Tappa da tregenda, con i corridori che hanno trovato anche la neve e una pioggia battente con tanto freddo, caratterizzata dalla sfida fra Henao e Porte (spalleggiati da uno splendido Kyrienka) e il resto del mondo. Il colombiano ha attaccato nel finale con Samuel Sanchhez, poi in contropiede è partito Porte a un chilometro e mezzo dal traguardo e nessuno lo ha più raggiunto. Subito dietro il gruppo dei migliori, con un ritardo di 18 secondi, Diego Ulissi ha colto la nona posizione davanti a Caruso. Tappa durissima, settimana durissima, ritiri a iosa: sono rimasti in corsa solo 73 corridori.

Baschi: crono a Martin, corsa a Quintana

Battuti i portacolori della Sky
PROFESSIONISTI | La zampata del campione del mondo, la spallata del talento emergente: è doppio il verdetto emesso dalla sesta e ultima tappa del Giro dei Paesi Baschi. Ad imporsi nella crono è stato infatti l’iridato Tony Martin, mentre a sovvertire il pronostico è stato il colombiano Nairo Quintana che ha conquistato la vittoria finale a dispetto della coppia Sky Porte-Henao. Nessun italiano è riuscito a restare nei primi dieci della classifica generale e anche Contador ha offerto una prestazione deludente.
Classifica Giro dei Paesi Baschi 2013:


1. Nairo Quintana (Movistar) 21:39:35
2. Richie Porte (Sky) a 23
3. Sergio Henao (Sky) a 34
4. Simon Spilak (Katusha) a 35
5. Alberto Contador (Saxo) a 54
6. Pieter Weening (Orica) a 1:18
7. Carlos Betancur (Ag2r) a 1:19
8. Beñat Intxausti (Movistar) a 1:57
9. Wout Poels (Vacansoleil) a 2:47
10. John Gadret (Ag2r) a 2:56
Fonte articoli, foto e classifica: http://www.tuttobiciweb.it
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...